Quanto aumenterà il prezzo del gas dal primo gennaio


Gas quali tariffe scegliere?

Dal primo gennaio rincara il costo della bolletta del gas nella percentuale del 2,4% come stabilito dall’Autorità dell’Energia Arera. L’aumento è dovuto al maggior consumo di gas del periodo invernale che incide sul mercato all’ingrosso della materia prima.

Altri fattori che incidono sulla bolletta sono l’aumento degli oneri generali, +1% e un leggero adeguamento delle tariffe di trasporto distribuzione e misura, +0,4%.

Come incide l’aumento nelle tasche dei consumatori?
Come incide l’aumento nelle tasche dei consumatori?
L’ aumento deciso dall’Autorità potrebbe essere considerato di importo contenuto ma se si osserva l’andamento del prezzo della materia prima nell’ultimo anno si nota come l’incremento del prezzo del metano è andato via via crescendo fino a raggiungere un totale a doppia cifra.

Infatti tralasciando l’aumento di gennaio 2018 che è stato compensato con la riduzione decisa ad Aprile, nel mese di luglio l’incremento del metano è stato del 8,2%.
Successivamente l’Autorità ha deciso un nuovo aumento all’inizio di ottobre del 6,1% per un totale di 14,3% di aumento-
Con il rincaro attuale sale al 16,5% il totale complessivo dell’aumento del gas.

Tuttavia secondo le stime dell’Autorità la spesa affrontata dalla famiglia tipo avrà una variazione del +10% rispetto ai 12 mesi dell’anno precedente.
Anche se esiste una discrepanza tra le stime calcolate dall’Autorità e gli importi degli aumenti si tratta in entrambi i casi di rincari che possono avere un impatto rilevante nella gestione del bilancio familiare.

Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Login/Register access is temporary disabled