Installazione di iOS 10: dispositivi supportati e consigli per l’aggiornamento

iOS 10

E’ arrivato il giorno del rilascio di iOS 10 che la società di Cupertino ha anticipato con versioni Beta per testarne lo sviluppo.

Prima di procedere all’installazione della release elenchiamo alcuni suggerimenti utili per preparare l’hardware nella buona riuscita dell’aggiornamento.

Verificare prima di tutto se il dispositivo rientra tra quelli supportati dall’aggiornamento e di seguito elencati:

iPad 4 Generazione
iPad Air
iPad Air 2
iPad Pro

iPhone 5
iphone 5c
iPhone 5s
iPhone SE
iPhone 6/6 plus
6S iPhone / 6s plus
iPhone 7/7 plus

Il numero di modello del dispositivo è identificabile sotto la voce Impostazioni > General i> Info > Modello

Quando fare l’aggiornamento
All’uscita della versione ufficiale seguiranno degli aggiornamenti nel breve termine per riparare i bug che solitamente vengono portati alla luce dall’esperienza degli utenti. Attendere qualche settimana dopo la correzione dei bug significa avere una versione stabile del sistema operativo.

Eseguire il backup dei dati
Prima di installare il sistema operativo è buona norma fare una copia di sicurezza dei dati per evitare di cancellarli definitivamente.
Collegando il dispositivo con icloud Drive o seguendo il metodo tradizionale di copiare i dati sul mac o pc tramite itunes si ha la tranquillità di avere una copia di backup disponibile.

Pulizia del dispositivo
L’avanzamento del sistema operativo è una valida occasione per eliminare le applicazioni che non si usano più, liberando spazio e migliorando la resa delle prestazioni del dispositivo.

Aggiornare le applicazioni
Il buon funzionamento delle app sotto iOS 10 richiede il loro aggiornamento che viene eseguito in background. In caso di diverse impostazioni si può procedere manualmente tramite l’applicazione App Store cliccando su Update.

E’ meglio aggiornare o resettare e ripartire da zero?
Ci sono dei pro e contro in tutti e due i casi.
Se si sceglie di eseguire l’aggiornamento si conservano le impostazioni e le applicazioni che si avevano precedentemente sul dispositivo. Di conseguenza la procedura è semplificata ma possono verificarsi dei problemi di compatibilità delle app e il dispositivo potrebbe risultare più lento.
Partendo invece da zero occorre più tempo e lavoro di quanto la maggior parte degli utenti è disposta a intraprendere dovendo installare nuovamente le applicazioni e riconfigurare le impostazioni.
Si guadagnerebbe però in prestazioni con un sistema riconfigurato da zero.

antonio



Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Register New Account
Reset Password