I nuovi costi di disattivazione di tiscali

L’isp sardo ha pubblicato sul proprio sito web i nuovi prezzi dei costi di disattivazione che sono entrati in vigore dal 1 luglio 2013.

I costi di disattivazione delle varie tipologie dei servizi sono stati per la maggior parte ribassati e tra questi spicca la migrazione per il servizio in ull adsl e voce che ha un costo di 43€ invece di 87,10€ chiesti precedentemente e la disattivazione per lo stesso profilo che è ridotto a 84€ dai precedenti 107,69€.

A seguito della rimodulazione dei prezzi, Tiscali addebita costi meno onerosi adeguandosi, seppure in ritardo, alla media dei prezzi applicati dagli altri isp.



Pubblichiamo sotto il riepilogo completo:
costi-disattivazione
Rispetto ai prezzi precedentemente in vigore resta invariata la classificazione dei costi in base al servizio offerto individuato in base al codice tecnologia, una sequenza di numeri da 001 a 007 rintracciabile nelle ultime tre cifre del codice di migrazione.

La descrizione dei servizi con i corrispondenti codici di tecnologia sono visualizzati nella tabella sottostante.
codice-tecnologia-tiscali
La cessazione del contratto comporta la restituzione del modem fornito a noleggio o in comodato d’uso. L’apparato andrà restituito con le spese di spedizione a carico del cliente al seguente indirizzo:

Tiscali Italia S.p.A C/O filiale magazzino SDA
Cagliari Via Betti S.n.C
Zona Industriale CASIC Est 09030
Elmas Cagliari

In caso di mancata restituzione del modem è previsto l’addebito di una penale pari a 40€ per la disattivazione prima dei 24 mesi, 5€ invece il contributo decorso tale periodo.



Articoli correlati:
Costi di disattivazione per telefono e adsl approvati dall’Agcom
Dove trovare il codice di migrazione
Scarica i modelli della disdetta

Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Register New Account
Reset Password