Guida per la disdetta dei contratti adsl e telefono

  logo-fastwebCasa     25,95 euro
solo per pochi giorni!!
offerta limitata! verifica la disponibilità

 logo-vodafone  Internet unlimited 
a   27,99 euro al mese
vai all'offerta

Un argomento ricorrente nelle domande dei visitatori attiene alla procedura del cambio di Operatore. Il tema è stato affrontato sul sito dal punto di vista legislativo, regolamentare e contrattuale facendo emergere un quadro complesso che diventa a tratti di difficile interpretazione per l’evoluzione normativa.

Sulla base della testimonianza di molti utenti abbiamo fatto una guida sul cambio di Operatore che mostra passo dopo passo la procedura più corretta per evitare l’insorgere di eventuali inconvenienti.

Come già esaminato la disdetta può essere esercitata entro i primi 14 giorni dalla conclusione del contratto senza pagare nessun costo aggiuntivo, il cosiddetto diritto al ripensamento e il modulo per tale tipo di recesso è scaricabile qui. Superato tale termine il costo per la disdetta è quello stabilito dai relativi contratti tariffari.

La procedura per la migrazione che consigliamo sulla base dell’esperienza dei nostri utenti è la seguente:

1. fornirsi del codice di migrazione, codice alfanumerico da 12 a 15 cifre che identifica l’utenza di servizi di telecomunicazione. In caso in cui il collegamento fosse in wholesale i codici di migrazione sono due. Per reperire il codice di migrazione leggi Guida completa”.

2. attivare il nuovo contratto con il nuovo Operatore sottoscrivendo l’offerta tariffaria, ciò è possibile fare dal sito trovatariffe che consente di usufruire delle promozioni riservate a chi si abbona dal web e nello stesso tempo si contribuisce gratuitamente a migliorare il servizio;

3. inviare una raccomandata a/r di disdetta al vecchio Operatore per comunicargli la volontà di recedere dal contratto di abbonamento adsl e voce o anche solo adsl.

I modelli delle disdette degli abbonamenti da completare e spedire agli Operatori sono scaricabili sotto.
Il servizio trovatariffe permette di compilare on line e scaricare i modelli completi delle generalità dell’intestatario dell’abbonamento e l’indirizzo dell’operatore, dalla pagina dei

Modelli precompilati

dove è possibile inoltrare anche la richiesta per eventuali indennizzi.
I modelli in bianco in formato pdf sono scaricabili dai link sotto elencati:

Disdetta Telecom

Disdetta Teletu

Disdetta Tiscali

Disdetta Infostrada

Disdetta Vodafone

Disdetta Fastweb

Indennizzi con tutti gli operatori

Altri adempimenti da ottemperare sono relativi alla consegna degli apparati a noleggio e la cessazione del contributo mensile da comunicare al servizio clienti dell’Operatore.

140 commenti su “Guida per la disdetta dei contratti adsl e telefono”

  1. buongiorno.
    a marzo 2017 ho firmato presso promotori Tim una proposta per passaggio da vodafone a tim smart mobile. dopo poco tempo mi arriva a casa la sim nuova e da qui inizia l’attesa per la migrazione linea fissa e adsl.
    A fine aprile iniziano le telefonate sia a tim che a vodafone per sapere i tempi della migrazione ma vodafone dice che è in corso mentre tim dice che è in ko. tutto si ripete fino a fine maggio.
    stanco mi rivolgo a un centro tim e l’addetto dopo varie telefonate al servio clienti teleco. conferma che pratica in ko e che è meglio fare nuova linea ma visto le difficoltà incontrate meglio intestare linea e adsl A mia moglie poi dare disdetta a vodafone del contratto intestato a me che non si riesce a migrare
    stanco di tutto ciò il 9 giugno mia moglie firma per contratto tim smart mobile per fisso e adsl e mobile. per incanto dopo pochi giorni il tecnico telecom arriva , consegna modem e allaccia linea.
    visto che tutto funziona ,come suggerirmi, faccio raccomandata a Vodafone di disdetta ( e restituisco vodafone station anche se trascorsi più di 2 anni ma che non avrei utilizzato).
    con sorpresa vodafone mi manda in sms dicendo che disdetta non era possibile in quanto era in corso una richiesta di migrazione. telefonato per dettagli e mi dicono che è telecom che deve comunicare a loro l’annullamento della migrazione.
    non ho parole e iniziano telefonate a telecom che prendono nota, che si risolverà , ecc. ma nulla si sblocca.
    faccio fax a telecom per richiesta blocco rientro, faccio altra raccomandata a Vodafone x disdetta allegando fax inviato a telecom x blocco migrazione.
    nulla cambia: vodafone mi telefona e ribadisce che non è possibile disdetta causa migrazione e telecom dice a volte che a mio nome non c’è nessuna richiesta in corso e altre volte (evidentemente non tutti gli operatori sono affidabili) che la richiesta è ancora attiva!
    i primi di agosto mando fax e raccomandata a telecom per richiedere blocco di rientro in telecom (tanto più che non perdono un cliente visto che hanno fatto cliente mia moglie …) e sono in attesa di risposta oltre ad aver chiesto rimborso spese che devo sostenere con vodafone a causa loro; informandoli che mi sarei rivolto ad Altroconsumo in caso di non soluzione. devo attendere 30 gg per risposta.
    DOMANDA SE POTETE AIUTARMI PERCHÉ ORMAI HA DELL’INCREDIBILE:
    è vero che Vodafone no può per lehge,accettare mia disdetta a causa di una migrazione in corso?
    Non saprei come fare se telecom non lo comunica….
    Ora farò lo stesso 3^ raccomandata a Vodafone anche se temo non serva a nulla.
    GRAZIE INFINITE PER I CONSIGLI.

    1. Salve,
      il modo migliore per risolvere la situazione di stallo è di intraprendere la conciliazione davanti al co.re.com. citando entrambi gli Operatori.
      Compilando il Formulario Ug, scaricabile gratuitamente dal sito delll’Agcom, si assicuri di citare sia Vodafone che Telecom allegando copia della documentazione in suo possesso e di chiedere un indennizzo adeguato al disservizio ricevuto. Il giudizzo è attivabile oltre che davanti ad un funzionario della regione presso le camere di commercio.
      Saluti
      Staff Trovatariffe

  2. Ho richiesto per la seconda volta il rientro in telecom (impresa semplice) e per la seconda volta mi è stato negato dicendomi che il mio numero risultava privato e non business, cosa non vera in quanto con infostrada ho un contratto uso affari. Preciso che quando aprii l’attività fisicamente vennero ad installare la nuova linea e mi affidarono (infostrada) questo numero, che evidentemente a telecom risultava prima di un privato. Cosa posso fare?
    Grazie mille

    1. Gentile Gianluca,
      se il mancato rientro è da addebitare ad un’impossibilità tecnica non credo sia possibile effettuare la migrazione dell’ utenza affari.
      Per ovviare a tele impedimento potrebbe effettare la migrazione come utente privato e chiedere successivamente a Tim la variazione del contratto a categoria affari.
      Sulla fattibilità però è meglio avere un chiarimento direttamente da Tim.

      Saluti
      Staff Trovatariffe

  3. Salve,

    io ho un contratto internet Fibra di Infostrada da ottobre 2016 con un vincolo per 24 mesi. Visto che in questi 3 mesi passati è già la seconda volta che non ho connessione internet per più di una settimana (mi dicono che la segnalazione è in gestione, però io non ho internet pagando comunque il canone mensile…). Per caso oggi sono stato contattato da Vodafone, con un’offerta che ho accetatto tramite telefono, però ancora non mi hanno chiamato per la conferma finale.

    Vorrei sapere (prima di confermare il nuovo contratto con Vodafone) se è vero quello che dicono: devo solo pagare 35€ per la migrazione e fanno tutto loro, senza ulteriori costi aggiuntivi da parte di Infostrada. Il dubbio provviene dal fatto che Infostrada mi ha detto al momento della richiesta del cobtratto, che se disdico il cantratto prima del termine del vincolo, devo pagare intorno ai 200€ + 70€ costi di disdetta.

    A questo punto non so, se mi posso fidare di Vodafone, che forse al momento mi promette tutto, però se Infpstrada mi farà pagare 250-300€ Vodafone dirà, che quello non è problema suo…

    Mille grazie in anticipo per il chiarimento.
    Cordiali saluti,
    Tibor

    1. Gentile Tigor,
      il recesso dal contratto durante il periodo promozionale, prima dei 24 mesi per Infostrada, ha un costo prestabilito nelle condizioni della stessa che vengono comunicate al cliente quando si sottoscrive l’offerta di abbonamento. Attualmente sul web è stabilito l’importo di 50 euro per la perdita della promozione per la fibra ottica ma possono essere soggette a variazioni per cui si accerti del loro importo nel prospetto che le è stato inviato quando ha sottoscritto l’offerta.
      I costi di migrazione ammontano a 35 euro come stabilito nella pagina aziendale di Infostrada.

      Per altre informazioni contattaci,
      saluti,
      staff Trovatariffe

  4. Salve,
    Sono abbonato fastweb da 27 giorni,
    Non sono per niente soddisfatto del servizio,
    posso migrare ad altro operatore? Che penali ci sarebbero da pagare? Grazie a chi mi aiuterà.

    1. Ciao Andrea,
      naturalmente puoi cambiare operatore, solo che ci sono dei costi da sopportare per la perdita della promozione che ammonta a 119 euro e per il passaggio di operatore il cui costo è compreso tra 41,48€ e un massimo di 86,13€.
      Se il servizio di Fastweb è a tal punto scadente da non rispettare la velocità minima garantita puoi recedere gratuitamente seguendo la procedura della misurazione con il programma nemesys.

      Per sottoscrivere una nuova offerta puoi utilizzare il servizio di comparazione di Trovatariffe tramite cui puoi scegliere la promozione che ritieni adeguata alle tue esigenze ed abbonarti on line in pochi semplici passaggi.

      Per altre informazioni contattaci,
      saluti,
      Staff Trovatariffe

  5. Ho un contratto telecom voce + adsl. Vorrei passare ad un contratto con Fastweb solo adsl. è possibile? Rischio di mantenere il contratto voce di telecom?

  6. Ho un contratto con Fastweb per una linea solo dati Joy. Vorrei passare alla fibra di Tim, ma poiché i tipi di contratto sono diversi (Fastweb solo dati e Tim fonia) mi dicono che la migrazione non può avvenire. Come procedere?
    Disdire prima Fastweb è solo dopo fare un nuovo contratto con Tim, oppure fare il nuovo contratto tenendo anche il vecchio fino ad attivazione avvenuta? Ma è possibile avere due contratti sulla stessa linea? Grazie per la risposta.

  7. Buongiorno, avrei necessità di cambiare operatore telefonico, ho infostrada voce+ADSL. Siccome sono passati più di 2 anni dall’attivazione del contratto, sono comunque costretta a pagare i loro “costi di disattivazione”? Nel caso non ce ne fosse bisogno ma loro li chiedessero ugualmente, a chi dovrei rivolgermi? Grazie mille

    1. Gentile Valentina,
      i costi di disattivazione sono legittimi in base alle disposizioni dell’Agcom.
      Il Decreto Bersani ha abolito le penali ma ha ammesso le spese tra le quali sono da ricomprendere i costi di migrazione fissati preventivamente e pubblicati sul sito dell’Operatore.
      Solo se venissero addebitati in fattura importi difformi rispetto a quelli pubblicati sul sito avrebbe il fondato diritto di non pagare la quota eccedente, contestandola con un reclamo.

      Il costo richiesto da Infostrada per la migrazione ad altro Operatore ammonta a 35 euro e se è in possesso di apparati a noleggio è tenuta a restituirli entro 30 gg. dalla disattivazione.

      Per altre informazioni ci contatti
      Saluti
      Staff Trovatariffe

      P.s.
      Cambiare Operatore è una procedura che può compiere on line servendosi dello strumento di comparazione del sito Trovatariffe.
      In semplici passaggi si assicura la possibilità di ricevere gli sconti che sono riservati a chi si abbona on line.

  8. Buongiono, in data 20/09 ho effettuato una migrazione da Telecom ADSL+Voce a Tiscali solo per ADSL.
    La migrazione dell’ADSL è stata seguita dal gestore il 28/09 ma la linea voce mi risulta ancora attiva, il mio dubbio è: passando a un nuovo operatore x la sola adsl, la parte voce resterebbe con Telecom?
    Come dovrei comportarmi x non pagare ADSL a uno e voce all’altro?
    devo mandare la disdetta a Telecom?
    Grazie

    1. Gentili Alberto e Paola,
      Telecom consente la contestuale presenza di un altro Operatore per gestire un’altra risorsa di accesso, voce o adsl, sulla stessa linea, pertanto se vuole disdire il servizio voce di Telecom, basta chiedere il codice di migrazione della risorsa voce e comunicarlo ad Infostrada che provederà al passaggio.

      Gentile Alfredo,
      la ripartizione del servizio voce e telefono non può essere concessa contestualmente a due olo, operatori alternativi alla telecom.
      Solo un operatore olo ha la possibilità di avere sulla linea del cliente il servizio voce e adsl.
      Con Telecom invece si hanno le possibiità di avere le risorse disaggregate

      Per altre informazioni contattateci

      Saluti a tutti
      Staff Trovatariffe
      P.s.
      per sottoscrivere un nuovo abbonamento adsl e/o telefono consigliamo di procedere on line tramite il servizio Trovatariffe, dai link della pagina di comparazione

  9. Salve,
    in data 24/04 ho effettuato una migrazione da Telecom Adsl+Voce a Tiscali Voce. La migrazione è stata seguita dal gestore ma dopo poco più di un mese ho ricevuto la bolletta Telecom in cui, oltre alle spese di chiusura del contratto, mi venivano addebitati 80 euro per il solo servizio Voce che, a detta loro, non avevo comuicato di voler cessare. Partendo dal presupposto che forse erroneamente avevo dato per scontata la volontà di usufruire solamente dell’Adsl, come devo fare per chiudere definitivamente la linea Telecom senza che questi mi distacchino del tutto il servizio impedendo quindi anche a Tiscali di fornirmi l’Adsl (testuali minacce dell’operatore telecom)?
    grazie in anticipo
    /a

  10. Buongiorno, ho un cotratto adsl + voce con infostrada da diversi anni. Vorrei tenere solo la adsl e x farlo mi è stato detto che devo x forza cambiare operatore e fare un contratto solo adsl. La domanda è : passando a un nuovo operatore x la sola adsl, la parte voce resterebbe con infostrada o verrebbe eliminata?
    Come dovrei comportarmi x non pagarr adsl a uno e voce all’altro?
    Grazie

  11. Salve vorrei un informazione. Ho effettuato un cambio gestore da infostrada voce e adsl a vodafone voce adsl. Ho fornito il codice di migrazione e tutto tramite telefono, perché il contratto l ho fatto per telefono. Adesso la mia domanda è.: ho attivato il contratto sabato scorso… devo mandare una disdetta a infostrada? Se mando una disdetta non mi viene staccata la linea perdendo il numero fisso? Ho effettuato una portabilità…quindi non vorrei perdere nulla. Cioè voglio dire come fa infostrada a sapere che ho cambiato gestore?

    Grazie per la risposta

    Saluti 🙂

    1. Rispondo ai post per ordine del loro arrivo chiedendovi nel caso decideste di sottoscrivere un abbonamento, di effettuarlo on line tramite il servizio di comparazione delle tariffe.
      Grazie!

      Gentile Andrea,
      possono seguirsi due strade tra loro alternative:
      1) chiedere il subentro nella titolarità del contratto di Telecom e successivamente migrare a Fastweb.
      Vantaggi d questa procedura è il mantenimento del numero telefonico.

      2) Disattivazione del servizio con la Telecom e attivazione di una nuova linea a te intestata e conseguentemente nuova numerazione.

      Occorre accertarsi prima di seguire una delle due soluzioni se ci sono promozioni in corso da parte di Telecom.
      In tal caso è conveniente aspettare il termine del periodo promozionale prima di migrare o disattivare il servizio per evitare le penali del recesso anticipato.

      Gentile Francesca,
      la tua linea, tecnicamente definita in shared access per la contestuale presenza di due Operatori per due servizi distinti, telefonia e adsl, richiede per trasferire le risorse con un unico Operatore la migrazione.
      Occorre pertanto comunicare il codice di migrazione di Infostrada alla Telecom.

      Gentile Mirian,
      Infostrada può in caso di ritardo nel pagamento, sospendere l’erogazione dei servizi se in precedenza è stata data comunicazione in tal senso al cliente.
      Qualora il cliente non provveda al pagamento entro 20 gg. dalla sospensione Infostrada si riserva la facoltà di risolvere il contratto.

      Se Infostada non ha adempiuto agli obblighi informativi hai il diritto di chiedere un indennizzo da far valere in prima istanza all’Operatore presentando un reclamo e in mancanza del riconoscimento della tua pretesa adire il Co.re.com. della tua Regione.

      Gentile Alessandro,
      non occorre che tu comunichi nulla al tuo precedente Operatore perché sarà Vodafone che si farà carico di adempiere gli atti per il trasferimento delle risorse attive sulla tua linea seguendo un iter definito da disciplinari dell’Autorità.
      Il codice di migrazione insieme all’atto di volontà del titolare della linea sono trasmessi “d’ufficio” al precedente Operatore che deve dare l’ok dopo aver verificato la validità di essi.
      Trovi riassunto l’iter della migrazione nella pagina dedicata al cambio di Operatore,

      Per altre informazioni contattateci,
      Saluti dallo staff Trovatariffe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *