Fastweb: costi di disattivazione e caratteristiche

Aggiornato al 2019.
Fastweb è l’operatore più importante nel settore delle comunicazioni in fibra ottica.
La rete Fastweb, ove costituita da fibra ottica, consente traffico di ingenti quantità di dati ad altissima velocità. L’accesso alla rete, per i privati, può avvenire in tre modi:

Le promozioni offerte da Fastweb si caratterizzano per i servizi vantaggiosi come l’installazione gratuita degli apparati da parte del tecnico che provvederà a instradare le telefonate tramite la tecnologia voip, il servizio gratuito WOW FI che consente di navigare in mobilità gratuitamente appoggiandosi ai punti di accesso wifi della rete Fastweb.

I costi di attivazione del servizio sono generalmente gratis a condizione di restare abbonati per un periodo minimo due anni e le promozioni sui piani tariffari attualmente prevedono uno sconto della durata di 12 mesi.
modul/tabelle/per_fast.php”);

Gli abbonamenti contemplano i profili Adsl e telefono, flat e a consumo, la tariffa solo adsl naked e la possibilità di abbinare l’abbonamento alle offerte sky, , usufruendo di uno sconto aggiuntivo.

I vantaggi economici previsti nelle offerte promozionali sono controbilanciati dai costi di disattivazione nel caso di recesso dal contratto.

La risoluzione del contratto ha subito un cambiamento di prezzo. Se in passato si differenziava sulla base del tipo di recesso, migrazione o disattivazione e del tipo di tecnologia utilizzata, fibra o adsl, adesso si è passati ad un regime unico di prezzo che testimonia la strategia dell’Azienda della massima chiarezza e trasparenza delle tariffe.

Promozioni per il mobile

Aggiunto alla listaRemoved from wishlist 0

ho. mobile

Aggiunto alla listaRemoved from wishlist 0

ho. per nuovi clienti

Aggiunto alla listaRemoved from wishlist 0

Kena mobile tariffa per clienti mvno


Il prezzo fissato per la risoluzione del conratto è pari a  56 euro.

Nel caso di recesso durante offerte promozionali non scadute, Fastweb potrà, altresì, addebitare una Commissione – che sarà comunicata in fase di perfezionamento del Contratto che sarà costituita dagli sconti di cui hai usufruito o, in alternativa, dallo specifico importo forfettario indicato nell’Offerta Commerciale

La promozione è applicata a tutti i profili tariffari: Internet e Internet +Telefono.

 

Le offerte congiunte Internet e Sky  hanno una fatturazione separata per cui si deve effettuare la disdetta separatamente per i due Operatori.

Per la compilazione del recesso si possono utilizzare i modelli del servizio trovatariffe.
Per gli apparati a noleggio, il termine della consegna degli apparati è stato prolungato a 45 gg. dai precedenti 30 gg. e la restituzione può avvenire oltre che presso un centro telis, tramite Poste Italiane con cui è stata stipulata un’apposita convenzione per applicare dei prezzi agevolati.

Articoli correlati:

1. Costi di disattivazione approvati dall’Agcom
2.Il risarcimento concesso da Fastweb per disservizi tecnico amministrativi
3. Modelli per la disdetta dei contratti adsl e telefono

371 Comments
  1. ancora salve,
    le scrivo per aggiornarla degli ultimi sviluppi sulla vicenda:
    Nel pomeriggio mi sono recato opressoun centro infostrada, dove si sono detti stupiti dell’impossibilità di number portability dichiarata dal callcenter infostrada. Così gli ho gentilmente chiesto di interfacciarsi direttamente con il servizio tecnico riservato ai rivenditori per confermare o meno la cosa. Così han fatto, ed a quel punto oltre a ribadire l’impossibilità della number portability, ho capito l’effettivo motivo per cui mi vien negata: in pratica fastweb attiva i cli su linea naked, azzerando di fatto il canale voce. Nel momeno in cui genera i codici di migrazione, fornisce si il codice, ma legato alla numerazione legata alla linea dati (naked), che nulla ha più a che fare con l’originaria numerazione fonia di Telecom. Per intenderci, il codice di migrazione fornitomi da fastweb è M8W087513703879007X, mentre il mio numero di telefono è 0875751205… è evidente il problema: Il mio numero di telefono non può essere assolutamente migrato da nessun operatore perché il citato numero di telefono non ha nulla a che fare con questo codice di migrazione, che difatti fa riferimento allo 087513703879, che ad intuito direi corrisponda alla numerazione naked attivata al posto della mia linea.
    Ho già richiamato fastweb intimandogli di fornirmi un numero di migrazione che riporti il mio numero di telefono..mi richiameranno loro, ma son sicuro che naturalmente non saranno in grado di fornirmelo. Domattina provvederò a contattare il loro avvocato informandolo di quanto evinto e chiarendo che evidentemente o fastweb risolve questa situazione, o nei prossimi giorni ci rivedremo nuovamente al corecom, ma questa volta chiederò qualche migliaio di €.

  2. Salve, ho letto domande e risposte in merito al “contributo di migrazione” (pari a 55,66 €) richiesto da Fastweb.

    Mi sembra di capire che può essere contestato ma non vi è certezza di averla vinta, giusto?

    A mio avviso il cavillo a loro favore sta nel fatto che il contratto di Fastweb abbia durata illimitata e quindi la disdetta (per passaggio ad altro operatore) non può per definizione avvenire dopo la scadenza. È corretto?

    Grazie,
    Un saluto

    • Salve Daniele,
      sono della tua stessa opinione. Infatti tutti gli operatori hanno modificato la durata del contratto da tempo determinato a durata illimitata per avere l’appiglio giuridico della impossibilità per il cliente di fare la disdetta alla scadenza naturale.

      C’è da notare la correttezza della Telecom che prevede nel contratto la durata illimitata ma stabilisce che trascorso 1 anno il cliente non paga i costi di disattivazione per il recesso.
      Saluti
      Antonio

  3. Buongiorno, vi pongo il mio quesito. Ad agosto mi telefona la sig.na di Infostrada dicendo che spendo molto a bolletta e mi fanno un offerta tutto incluso a 39.90 io accetto e in quell’occasione ne approfitto per dirle che il modem non funziona, lei mi dice che devo chiamare il 155 che non è sua competenza e di farlo sinchè è il loro. telefono procedo al tutto e nella bolletta di settembre trovo il pagamento dell’aapparecchio cosa che invece non doveva essere. decido di non pagare la bolletta o meglio propogongo telefonicamente di pagare ma solo quanto dovuto. dopo qualche settimana loro staccano la linea prima solo in uscita e poi anche in entrata. verso la fine di novembre io invio disdetta. oggi mi chiama un avvocao dicendo che gli devo 400 euro cioe la bolletta di agosto e le due successive di sett/ott e nov/dic. ora io non volgio pagare per servizi che non ho avuto loro mi hanno staccato la linea e mi chiedono soldi! devo pagare i 65 euri di rimborso spese??? ma quali spese??? oggi io non ho piu tel a casa.

    • Salve Maria,
      segua i consigli che le ha dato Danilo che ringrazio per il contributo.
      In generale per evitare di vedersi disattivata la linea perchè si ritiene ingiusto un pagamento o per altri motivi ecc,bisogna presentare un reclamo tramite raccomandata a/r all’operatore che è obbligato a rispondere entro un termine di 45 gg.
      E’ importante far reclamo scritto e non per telefono perchè sospende il periodo del pagamento della fattura.
      Limitarsi a non pagare una bolletta perchè si reputa che si ha ragione e che l’operatore abbia sbagliato comporta l’intervento di società di recupero crediti con un aggravio di costi sull’importo iniziale.
      Saluti
      Antonio

  4. X maria. Vai sul sito del corecom, scarica il modello di contestazione, compilalo ed invialo in raccomandata o via fax alla sede della tua provincia/regione. Prima di fare questo, devo comunque inviare una raccomandata a/r al tuo gestore, ricostruendo gli accadimenti ed invitandoli a non pretendere nulla, ma altresì a rimborsarti per i danni ed i disservizi subiti.

  5. Salve,
    vorrei alcune informazioni riguardanti la disdetta del servizio da detto operatore.
    Ho sottoscritto (solo per telefono, non ho inviato ancora alcuna documentazione) il contratto “super telesurf” in offerta per i primi 6 mesi a 19,90 euro il 12 aprile 2012. Inoltre la domanda è stata fatta da me, ma non sono l’intestatario della linea (del quale hanno voluto solo il numero del documento di identità e non hanno neppure una firma ufficiale).
    Ad oggi non mi è stato ancora attivato il servizio, nè disattivato il precedente operatore e non ho ricevuto neppure il modem. Ora volevo sapere cosa devo fare per evitare che venga disattivata la vecchia linea e mi venga attivata la nuova? Effettuando adesso la disdetta sono vincolato al pagamento dei 60 euro che da contratto andrebbero pagati entro 10 giorni dalla ricezione del modem (ricordo che ancora non mi è stato inviato e non ho ancora la linea attiva)?
    Le motivazioni del disagio sono varie: tempi lunghi per l’attivazione, ho saputo che vengono addebitati più canoni mensili alla volta ed inoltre la navigazione (che da tutti viene assicurata per 20mega anche sul sito) in realtà nella mia zona non va oltre i 2mega (questo lo so per certo in quanto un mio vicino di casa ha sottoscritto il contratto prima di me ed ha avuto tutte queste belle sorprese).
    Ringrazio anticipatamente per tutte le informazioni che mi verranno date.

    Cordiali saluti

    Fabrizio

    • Salve Fabrizio,
      il cambio di operatore deve essere fatto da chi è intestatario della linea altrimenti il contratto non è valido.
      Fastweb potrebbe ugualmente dare seguito alla sua richiesta atttivando una seconda linea intestata a lei, si tratterebbe di una nuova attivazione senza che venga disattivata quella precedente. Sarebbero due linee separate sullo stesso doppino telefonico e due contratti.

      Il contratto stipulato per telefono tramite la registrazione vocale in cui il cliente esprime il proprio consenso è di per sè valido per la conclusione del contratto anche se non viene firmata la modulistica. Il diritto di ripensamento si esercita entro 10 gg. dall’attivazione del servizio adsl e voce per cui è nei termini per eercitarlo .
      Io le consiglio di esercitare il diritto al ripensamento per evitare che le venga installata una nuova linea.
      Trova il modello del ripensamento sul portale alla pagina dei modelli che deve essere intestato a chi ha stipulato il contratto.
      Per altre informazioni ci contatti
      Saluti
      Antonio

  6. Salve, ho cambiato gestore da inizio aprile, sno passato da Infostrada a Fastweb, è tutto andato in porto in circa 20 giorni, e per mattermi al riparo da eventuali sorprese ho inviato la disdetta con raccomandata con ricevuta di ritorno a Infostrada (puntualmente ricevuta). il problema che ho è questo: dal momento che mi è stato attivata fastweb non ricevo più fatture da Infostrada (mi arrivavano solamente tramite email) e andando nel loro sito non risulto più come utente registrato, quindi ho paura che mi arrivi qualche iper bolletta (che in automatico alla scadenza viene accreditata sul mio conto corrente). Vorrei qualche consiglio su come muovermi….blocco l’accredito della bolletta o cos’altro? Grazie

    • Salve Giuseppe,
      se continuassero a pervenire le fatture, deve contestarle all’operatore e in seguito rivolegersi al Co.re.com compilando i formulari UG e Gu5.
      Può anche bloccare il rid bancario come misura preventiva però tenga presente che le devono essere fatturati i periodi fino a massimo 30 gg. successivi alla disdetta.
      Saluti
      Antonio

  7. Ciao,
    innanzitutto grazie per tutte le info presenti sul sito e per la completezza delle vostre risposte.
    Ho una domanda da farvi. Il 31 maggio lascerò casa e dovrò disdire l’abbonamento ADSL di Fastweb, quando mi conviene fare la disdetta? (Contando che ho bisogno internet almeno ancora fino al 20 maggio)

    Avendo il contratto durata illimitata dovrò anche pagare la penale, giusto?

    Grazie per l’attenzione e complimenti ancora.

    • Salve Massimiliano,
      grazie dei complimenti!
      Dall’invio della disdetta decorrono fino a 30 gg. entro cui il contratto rimane valido. Il servizio le viene disattivato entro tale data e inviando la disdetta nei prossimi giorni il servizio dovrebbe restare attivo fino alla fine del mese. La tempistica esatta è rimessa alla valutazione dell’operatore sempre nel rispetto del termine dei 30 gg. previsti dalla legge.
      I costi per la cessazione del servizio sono dovuti nella misura fissata dall’Autorità e sono pubblicati sul sito aziendale sotto la voce trasparenza e nell’articolo seguente .
      Si ricordi di consegnare gli apparati a noleggio presso un centro telis, entro 45 gg. dalla disattivazione del servizio per non pagare penali.

      Se sottoscrive un nuovo abbonamento può compilare il modulo ed ha una panoramica delle tariffe con costi e promozioni,
      Saluti
      Antonio

  8. Grazie mille Antonio, sempre preciso ed impeccabile.
    Complimenti ancora.

    Un’ultima domanda, l’apparecchio deve essere riconsegnato a mano o può essere anche spedito?

    • Di niente Massimiliano.
      La spedizione è presa in considerazione quando scadono i termini di consegna degli apparati a noleggio.

      Di conseguenza quando non è scaduto il termine dei 45 gg. , gli apparati devono essere consegnati a mano.
      Eventualmente può provare a sentire telefonicamente un centro telis a lei più vicino se accetta la consegna dell’hag per posta e prende accordi con loro per avere indietro una ricevuta.

      Per altre informazioni contattaci.
      Saluti
      Antonio

  9. salve, sono passata da fastweb e vodafone classic per il servizio voce
    avevo chiamato il servizio clienti della fastweb chiedendo se dovevo inviare qualche documento e loro mi avevano detto che pensava a tutto vodafone
    ho fatto la stessa domanda a vodafone e loro hanno detto che facevano tutto loro bastava il codice di migrazione, che ho prontamente dato
    ieri per scrupolo ho contattato fastweb e mi hanno detto che la migrazione del servizio voce sta per essere effettuata ma dovrei mandare una disdetta per il servizio adsl
    avevo un contratto famiglia italia senza limiti con internet a consumo, la linea era stata attivata con fastweb, non ho mai avuto telecom perciò una linea dati ( il codice di migrazione dice che ho una linea Bitstream Asimmetrico Naked)
    mi potreste suggerire che modello di disdetta devo inviare
    non vorrei avere problemi
    vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta
    Alessandra

    • Salve Alessandra,
      la disdetta che deve inviare a Fastweb deve essere finalizzata alla cessazione del servizio adsl ( fastweb fornisce il servizio voce tramite voip per cui disattivando l’adsl disattiva anche la voce di cui però ha mantenuto la portabilità del numero)
      Può prendere come modello quello che trova scaricando sul portale indicando al punto 2 della scheda – solo adsl e
      modifica il punto 3, incollandolo su un documento word, specificando cessazione del servizio adsl.
      Saluti
      Antonio

  10. Il 4 aprile scorso ho inviato la disdetta a Fastweb tramite raccomandata on line. Ho ricevuto varie telefonate successivamente in quanto avevo bloccato il RID (intendevo pagare tutto in una soluzione e a ragion veduta senza addebiti automatici).
    Oggi (dopo praticamente 2 mesi) mi hanno di nuovo telefonato comunicandomi che la mia disdetta non era stata “lavorata” in quanto non valida, perchè nella raccomandata on line, inviata dal sito di Poste Italiane, mancava la firma!
    Ha qualche suggerimento sul da farsi?
    Grazie
    Giuseppe

  11. aiuto come faccio a disdire un contratto fastweb fatto da poco? aiutatemi!!!!!!

    • Salve Angi,
      il diritto al ripensamento nel contratto di fastweb si esercita entro 10gg. dall’attivazione del servizio.
      Compila il modello per esercitare il diritto al ripensamento da questa pagina .
      Scarichi il file in formato pdf, firmalo e fanne una copia per te.
      Una copia la spedisci con raccomandata a/r allegando un documento di riconoscimento del titolare della linea.
      Ti ritornerà indietro il cartoncino che attesterà l’avvenuta ricezione della raccomandata da parte di Fastweb. Tale procedura, rispettando il termine dei 10 gg., è senza costi per l’utente.
      Per altre informazioni contattaci,
      saluti
      Antonio

  12. SALVE ,AVREI BISOGNI DI ALCUNI CONSIGLI IN MERITO ALLA DISDETTA DA UN CONTRATTO FASTWEB, ATTUALMENTE USUFRUISCO DEI SERVIZI INTERNET DI FASTWEB ESSENDOMI ABBONATO LO SCORSO NOVEMBRE 2011 ADERENDO ALLA PROMOZIONE “HOME PACK” DEDICATA AI GIA ‘CLIENTIDI SKY.LA DATA DI SCADENZA ANNUALE FA RIFERIMENTO AL 18/11/2012,E DATO CHE ATTUALMENTE IO PAGO 20 EURO AL MESE IN PROMOZIONE X 12 MESI PER I SERVIZI FASTWEB DA DICEMBRE 2012 DOVREI PAGARNE 35,00.PARLANDO CON UN OPERATORE DI FASTWEB MI DICEVA CHE QUALORA AVESSI INVIATO LA DISDETTA ANCHE A SCADENZA NATURALE DEL CONTRATTO DI 12 MESI AVREI COMUNQUE DOVUTO PAGARE UNA PENALE DI EURO 96,00 CIRCA , IO ORA MI CHIEDO,PERCHE’ DOVREI PAGARE 96,00 EURO DI PENALE SE HO RISPETTATO LA DURATA DELL’INTERO CONTRATTO???QUALCUNO PUO’ DIRMI COME POSSO FARE O CHE TIPO DI DISDETTA INVIARE AFFINCHE’ NON DEBBA PAGARE QUESTA PENALE??SPERO IN UN VOSTRO AIUTO.CORDIALMENTE ARMANDO

    • Salve Armando,
      bisogna distinguere tra la promozione e la tariffa di abbonamento.
      Il contratto di abbonamento di fastweb è di durata illimitata per cui non ha una scadenza naturale.
      Le promozioni hanno una scadenza e sono soggette alle condizioni del gestore che prevede in caso di recesso anticipato una penale e il costo di disattivazione previsto per l’abbonamento.
      L’importo di 96€ è richiesto da fastweb per la disdetta avente la finalità di cessazione della linea adsl e voce senza effettuare il passaggio con altro operatore.
      L’importo è stato fissato discrezionalmente dall’operatore ed è stato approvato dall’Autorità che ne ha imposto la pubblicazione sul sito aziendale per ottemperare agli obblighi di trasparenza.
      Questa è la pagina relativa ai costi.
      Saluti
      Antonio

  13. Salve,
    sono studente e cliente fastweb da Ottobre 2011.
    Siccome ad Agosto cambierò residenza, quindi mi troverò costretto a disdire il servizio adsl, vorrei sapere quando e come inviare la richiesta di disdetta dell’abbonamento internet.

    Inoltre vorrei sapere se è vero che ci sono costi da sostenere per l’annullamento del contratto, dato che nessuno mi aveva avvisato della cosa.

    La ringrazio per una sua esauriente risposta

    Vincenzo

    • Salve Vincenzo,
      non ci sono limiti per l’esercizio del recesso che può effettuarsi in ogni momento. Dato che ad agosto cambierà la residenza potrebbe inviare la disdetta a fine giugno in modo che entro 30 gg. venga disattivato il servizio. La disdetta deve essere inviata tramite raccomandata a/r e deve contenere la dichiarazione di voler disdire per cessazione della linea. Trova il modello della disdetta con le istruzioni sul portale trovatariffe, rispondendo al questionario scarica il modello già compilato. Deve stamparlo, firmare e apporre la data. Prima di spedirlo deve corredare la lettera con un documento di identità del titolare della linea.
      Il costo per la cessazione della linea è di circa 96,00€ e deve restituire tutti gli apparecchi a noleggio entro 45 gg. dall’ avvenuta disattivazione, presso un centro telis autorizzato altrimenti le viene addebitata la penale.

      Le faccio presente che avrebbe la possibilità di fare anche il trasloco della linea senza sostenere il costo della disattivazione. Il trasloco ha un costo di circa 70€ e i tempi del passaggio previsti nel contratto sono di 30 gg. E’ necessario però verificare prima la possibilità di attivare Fastweb presso la nuova abitazione.

      Avrebbe un vantaggio economico sottoscrivendo ex novo un nuovo abbonamento che facendo un trasloco. Valuti lei.

      Se decide di sottoscrivere un nuovo abbonamento può farlo on line dal sito trovatariffe facendo prima una simulazione dei consumi ottiene una panoramica delle tariffe e dai link accede al sito dell’operatore.
      Saluti
      Antonio

  14. Salve, inanzitutto grazie per la risposta, praticamente la promozione per la quale sto usufruendo valevole x 1 anno scade il 18/11/2012 , quindi in tale data vorrei recedere dal mio contratto fastweb rispettando completamente la promozione,la cosa che non capisco sinceramente e’ perche’ dovrei pagare 96,00 di costi di disattivazione a fastweb quando la legge 40/2007 (decreto bersani) fa decadere qualsiasi richiesta di costi di disattivazione ai clienti che vogliano recedere da un contratto fastweb.io davvero non capisco a che titolo richiedano quest’importo , da quanto posso apprendere io e’ illegale richiedere dei costi di disattivazione dato che la stessa legge non lo prevede, ti chiedo cortesemente se potresti essere piu’ chiaro in merito al quesito da me posto.grazie mille.Armando

    • Salve Armando,
      è un argomento trattato nei commenti precedenti.
      Nella legge si parla che non sono ammesse spese non giustificate da costi dell’operatore.
      In questa espressione è da ravvisare il costo di disattivazione richiesto dagli operatori per la cessazione della linea perchè c’è l’intervento di un tecnico sull’impianto per staccare i collegamenti relativi all’utenza.
      Gli importi, come scritto nel precedente commento, sono fissati discrezionalmente dall’operatore e approvati dall’Autorità per cui sono legittimi e legali e non avrebbe speranze di successo contestarli.
      Saluti
      Antonio

  15. Gentilissimo Antonio,

    Mi occorre la sua valida conoscenza in materia. Ho sottoscritto un contratto con la Fastweb a settembre 2010 con addebito su carta di credito; ho dato disdetta il 30 aprile 2012. Mi è stata staccata la linea il 2 giugno; il 12 giugno ho anche consegnato il modem.Il servizio era pagato fine al 30 maggio anticipatamente ad aprile.
    Con stupore ricevo la bolletta da pagare per il bimestre giugno-luglio 2012(nonostante il servizio sia già stato interrotto); mi dica come mi devo comportare visto che debbo soltanto pagare i 96 euro per il recesso ma nient’ altro. Posso bloccare il Rid? Mi potresti suggerire la prassi più veloce in modo che possa bloccare il ritiro di questi soldi dal mio c/c.
    Ti ringrazio anticipatamente.

    • Salve Consoli,
      grazie innanzitutto per la fiducia.
      L’addebito su carta di credito non credo che possa bloccarlo, diversamente dall’addebito tramite rid sul conto corrente bancario che può essere bloccato preventivamente.

      Ritengo che la bolletta le è stata recapitata perchè era già in lavorazione.
      Deve contestare l’importo del canone di giugno e luglio che molto probabilmente sarà pagato in automatico tramite carta di credito, chiedendo di conseguenza la compensazione con i 96€ .
      Nel caso anvanzasse una differenza a suo credito chieda il rimborso della somma.
      La comunicazione per il reclamo è bene farla tramite raccomandata a/r che è il mezzo più efficace in quanto l’operatore è tenuto a risponderle.
      Per altri chiarimenti ci contatti.
      La saluto cordialmente
      Antonio

  16. ciao! volevo chiedere una cosa perchè non sappiamo dove sbattere la testa……io e le mie coinquiline abbiamo un contratto fastweb da ottobre 2009 (io non ero ancora in casa quando è stato fatto) e ora vorremmo disdire. quindi mi confermate che si deve pagare per la disdetta???anche se sono passati tre anni? 🙁 maledetti!

    • @ Silvia
      se volete risolvere il contratto di Fastweb per cessare definitivamente l’utenza e perdere il numero di telefono, la disdetta ha un costo di circa 96,00€ la cui spesa dividerai con le tue coinquiline.

      Nel caso di risoluzione del contratto per passaggio ad altro operatore l’orientamento seguito dall’Autorità è di ammettere solo i costi della disdetta commisurati alla lavorazione del recesso.
      La stessa Autorità ha approvato gli importi del passaggio di operatore che ogni gestore deve pubblicare sulla pagina web sotto la voce trasparenza.
      In pratica, secondo una interpretazione personale, i costi del passaggio non sono dovuti quando è stato superato un lasso di tempo tale che l’operatore si è rifatto delle spese di attivazione.
      Per vedersi riconosciuto il diritto al passaggio di operatore senza costi aggiuntivi si deve contestare l’importo della fattura riferita alla voce recesso facendo riferimento alla normativa, Decreto Bersani e circolari dell’Autorità.
      Se il Gestore si rifiuta o non riconosce il diritto dell’istante occorre promuovere un tentativo di conciliazione presso il Co.Re.Com.
      Puoi scaricare il modello sia per la cessazione della linea che per la migrazione sul portale trovatariffe
      Saluti
      Antonio

  17. Salve.ho fatto il passaggio da fastweb a infostrada dopo 5 anni.il 1 luglio l’hag di fastweb smette di funzionare così attacco il nuovo modem e comincio a usare esclusivamente i servizi di infostrada convinta che fastweb avesse cessato il servizio.per caso vado nelle mail di fastweb e vedo che fastweb mi ha attivato un nuovo contratto.così telefono e l’operatore mi dice che la migrazione è stata fatta solo per il telefono e non per internet in quanto avevo la fibra ottica e che avrei dovuto mandare una raccomandata per chiedere la cessione del servizio dati.ora,io ho mandato la raccomandata,ma mi addebiteranno costi per questa cessione servizio? e comunque io avendo fatto richiesta di migrazione sia per la linea telefonica che per internet,è possibile che sia avvenuta solo quella del telefono?grazie per l’attenzione

    • Salve Stefania,
      se lei è riuscita a collegarsi ad internet con infostrada significa che la migrazione è andata a buon fine e che Fastweb ha erroneamente mantenuto in vigore un servizio che doveva cessare. Inoltre avendo chiesto la migrazione per adsl e voce non le può essere contestato l’illegittimità della passaggio.

      Con la richiesta di cessazione del servizio adsl successivamente alla migrazione le verrà molto probabilmente addebitato il costo di disattivazione ed ha diritto di contestare con raccomandata a/r e nel caso promuovendo un tentativo di conciliazione al Co.re.com.
      Saluti
      Antonio

  18. Solo una precisazione. Sul contratto Fastweb NON compare da nessuna parte che per disdire il contratto bisogna pagare 96 euro o sbaglio??? è un furto!

    • Salve Cristina,
      nel contratto di Fastweb attualmente è inserito nell’articolo 20 sotto la voce durata del contratto – recesso.
      Nei contratti precedenti può essere stato fatto un riferimento alla carta dei servizi parte integrante del contratto.
      Saluti
      Antonio

  19. sapete dirmi le tempestiche per disdire il contratto?io lascio casa a fine anno, e vorrei non essere più vincolata un paio di settimane prima…ho sentito che i tempi sono biblici?dovrei già farlo ora?grazie per una risposta

    • Salve Veronique,
      la disdetta del servizio avviene con un preavviso non superiore di 30 gg. per cui dall’invio della disdetta tramite raccomandata il suo contratto rimane valido per altri 30 gg.
      Volendo può mandare la disdetta con largo anticipo indicando come decorrenza il mese di novembre calcolando sempre che poi ci sono i 30 gg. previsti dalla legge.
      Successivamente alla disattivazione, quindi decorsi i 30 gg., deve restituire gli apparati a noleggio, entro il termine perentorio di 45 gg. e inoltre le verrà addebitato l’importo previsto per la cessazione del servizio di circa 96€.
      Saluti
      Antonio

  20. Buongiorno.
    Ho sottoscritto un contratto con Fastweb nel 2007, la linea telefonica non era attiva, quindi Fastweb è stato il mio primo (e unico) operatore. Ora vorrei disdire il contratto in quanto mi avevano promesso una diminuzione del prezzo per sempre (con tanto di registrazione vocale del contratto) e invece scopro poi che è per soli pochi mesi.
    Domanda numero 1. Vorrei capire una cosa: se disdico il contratto devo pagare qualche penale. Può Fastweb nonostante il decreto Bersani, addebitarmi penali?
    Domanda numero 2. La disdetta viene portata a termine 30 gg dopo la ricezione della raccomandata A/R. Nel frattempo Fastweb mi avrà sicuramente addebitato la bolletta del mese corrispondente e quindi io usufruirò non dell’intero mese, ma solo di una parte. Mi hanno detto che la differenza mi verrà stornata successivamente, ma ho visto da cliente che Fastweb è molto restia e lente quando si tratta di stornare qualcosa. Come ci si comporta nel caso in cui Fastweb non proceda nello storno della differenza?
    Grazie mille

    Cordiali saluti

    Davide

    • Salve Davide,
      Fastweb le addebita dei costi di disattivazione, non penali, che sono dovuti per la disattivazione della linea mentre nel caso di migrazione sono contestabili per i motivi elencati nella risposta data nei commenti precedenti. (@ Silvia)

      La lavorazione per il rimborso degli storni è purtroppo lunga e non solo con Fastweb.
      Nel caso in cui Fastweb non proceda nello storno può procedere con un’intimazione formale tramite raccomandata.
      Saluti
      Antonio

  21. Salve,
    volevo chieder aiuto. La mia situazione è questa: ho fatto un contratto per un anno che comprende sky e fastweb. L’anno è passato, ho fatto disdetta dell’abbonamento sky regolarmente e ora vorrei passare ad altro operatore. Per telefono la centralinista mi ha detto che pur potendo usare il codice di migrazione, devo fare disdetta dell’apparato dsl tramite fax, ma che potrei incorrere in penali, oppure fare disdetta tramite raccomandata in trenta giorni. Possibile che la scadenza del contratto e il codice di migrazione non siano sufficienti a recedere da fastweb senza penali? Grazie in anticipo, Antonio

    • Salve Antonio,
      non vorrei che lei abbia confuso la durata del contratto con la promozione.
      Quest’ultima ha una durata limitata, 1 anno, a differenza del contratto che non ha scadenza e il recesso del contratto Fastweb comporta dei costi il cui importo varia a seconda della finalità dello stesso, cessazione della linea o migrazione.
      Il passaggio ad un altro operatore avviene sottoscrivendo il nuovo abbonamento, che può effettuare on line dal sito trovatariffe, e il nuovo operatore si prenderà l’onere di provvedere al trasferimento dell’utenza.
      Per altre informazioni ci contatti.
      Saluti
      Staff trovatariffe

  22. Buongiorno. Carissimi, anch’io mi ritrovo a “combattere” con Fastweb, in quanto ho disdetto un decennale contratto (per inefficienza tecnica di scarsità di segnale) FISSO+ADSL per migrazione a TELECOM. Tale migrazione è avvenuta con successo in data 18 settembre 2012. Ma, udite, mi arriva una fattura FASTWEB per un pagamento di abbonamento che va dal 14 ottobre al 14 dicembre, ovvero nel mese successivo al subentro della TELECOM. La fattura in questione contiene un costo di disattivazione di 100 €. Allora ho contattato il 192193 di FASTWEB e una operatrice mi ha spiegato che il pagamento è dovuto in quanto il servizio risulta ad oggi ancora attivo! Insomma, dopo più di un mese che TELECOM è subentrato FASTWEB quest’ultimo come una piovra, non ti molla “vendicandosi” in modo vessatorio. Ovviamente ho contestato la fattura con un fax indirizzato a FASTWEB Fax 02.4545.5677. E mi sono rivolto telefonicamente alla AGCOM AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI nella sezione “Diritti dei consumatori”. Ma qui, per telefono, incredibilmente, una operatrice mi ha dato torto sulla questione della disattivazione, ovvero secondo lei dovrei pagare i 100 € di disattivazione perché è scritto nel contratto e i tabulati sono stati trasmessi alla stessa AGCOM. Invece, interpellata la TELECOM mi dice di non pagare assolutamente i costi di disattivazione, in quanto non si tratta di disattivazione, ma di costi di migrazione presi in carico, appunto da TELECOM nel subentro (e ovviamente caricati al sottoscritto in fattura emessa dalla stessa) e quindi, il credito di disattivazione vantato da FASTWEB non è giustificato, secondo l’ art. 1 comma 3 l. 40/07. Ora chiedo una opinione in merito, ovvero se pagare i 100 € (ma i costi scritti in tabella per il rientro in TELECOM sono 55,66). E consiglio spassionatamente: mai più con FASTWEB!!!

    Cordiali saluti

    • Salve Ottavio,
      se lei ha fatto la migrazione con conseguente portabilità del numero da Fastweb a Telecom deve contestare l’importo dei 100€ facendo riferimento a quanto stabilito nelle linee guida della Direzione tutela dei consumatori dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

      Se le viene rifiutato il reclamo può promuovere un tentativo di conciliazione presso il Co.re.com.
      Durante la conciliazione può far valere come ultima possibilità se non si trovasse l’accordo, il costo della migrazione per 55,60€ approvato dell’Agcom.
      Secondo me potrebbe chiedere anche un indennizzo per l’errato periodo di fatturazione facendo riferimento all’art.12c.3 della Delibera 73/11/Cons che disciplina casi non contemplati espressamente dalla Delibera che arrecano un disservizio all’utente.
      Saluti
      Antonio

  23. salve
    ho recentemente disdetto un contratto fastweb dopo essere passati oltre due anni dall’attivazione e quindi avendo abbondantemente pagato il costo di attivazione. Adesso tramite l’ECR mi contestano il pagamento dei costi di disattivazione. Ci tengo a sottolineare che sono stata contattata tramite telefono e sotto minaccia mi chiedevano ulteriori dati personali per potermi notificare questi presunti costi. E’ normale questa procedura?

    • Salve Nadia,
      occorre premettere che i costi per la disattivazione della linea e di conseguenza la perdita del numero sono dovuti indipendentemente dalla durata del contratto e gli importi sono fissati dall’operatore e pubblicati in ottemperanza al principio di trasparenza sul sito aziendale sotto la voce trasparenza.

      In caso di migrazione i costi richiesti per il passaggio devono essere contestati se si ritengono non dovuti, seguendo la trafila del reclamo all’operatore e ricorso al Co.re.com.

      Limitarsi a non pagare comporta l’intervento della società di recupero crediti alla quale possono opporsi le eccezioni previste dal contratto originario ma si perde la possibilità di promuovere il tentativo di conciliazione davanti al co.re.com.

      Per cui se lei si trova nella situazione di aver fatto la migrazione faccia reclamo alla società di recupero crediti, motivandolo con le decisioni prese nelle Delibere dall’Agcom e indicando la carta dei diritti del consumatore nelle comunicazioni elettroniche.

      Per telefono non comunichi nulla.
      Saluti
      Antonio

  24. salve
    vorrei disdire il mio contratto fastweb joy attivato a settembre scorso.
    volevo sapere oltre alla disdetta da mandare tramite raccomandata con ricevuta di ritorno e al fax, quali sono i costi di disattivazione del servizio.
    attendo notizie
    grazie anticipatamente
    saluti

    • Salve Antonio,
      Fastweb addebita al cliente che recede prima dei due anni contrattuali il costo di attivazione che è di circa 118,00 € .
      Purtoppo tale costo è vincolato alla promozione e come tale non si può contestare ricorrendo al Decreto Bersani.
      Valuta se è meglio aspettare la fine della promozione per usufruire degli sconti validi per 6 mesi.
      Per altre informazioni contattaci
      saluti
      Staff trovatariffe

  25. Buonasera, avrei bisogno di un consiglio per sapere come gestire una situazione troppo ingarbugliata. Sono cliente fastweb dal 2009 e 20 giorni fa ho deciso di sottoscrivere l’offerta on line di Tiscali per voce+internet e di disdire quindi fastweb tramite raccomandata a/r;dopo qualche giorno fastweb mi ha chiamata per un’offerta di retention che ho accettato data la convenienza e anche per evitare di pagare la disdetta. Così ho inviato a tiscali un fax di disdetta per ripensamento e anche la raccomandata a/r il giorno dopo (era proprio il decimo giorno lavorativo dopo la sottoscrizione del contratto). Da ieri io non ho più nè telefono nè internet perchè fastweb me li ha sospesi causa mia migrazione a tiscali! Vorrei capire perchè tiscali ha portato avanti comunque il processo di attivazione anche se io avevo mandato la raccomandata e perchè fastweb nonostante avessi accettato la loro nuova proposta mi ha comunque disdettato… e soprattutto è vero che dovrò pagare sia la disdetta a fastweb che quella a tiscali? nel frattempo ho dovuto comprarmi una chiavetta per poter andare su internet, visto che tiscali non mi assicura l’attivazione…

    • Salve Arianna,
      è importante che abbia rispettato i tempi previsti per il ripensamento che la mette al riparo dai costi del distacco da parte di Tiscali.
      I tempi per la lavorazione sia di attivazione che disattivazione possono arrivare fino a 30 gg. e nell’ipotesi che tiscali protragga il periodo deve fare un reclamo.
      In teoria non dovrebbe rimanere senza collegamento adsl se non per il tempo necessario per il passaggio che solitamente è di qualche ora salvo difficoltà tecniche.

      La retention di Fastweb non credo abbia più validità per cui ha la possibilità di attivare un nuovo contratto sia con Fastweb oppure con un altro operatore.
      I costi di disattivazione di Fastweb può contestarli seguendo poi la trafila del co.re.com e se vuole contattarci per email le possiamo dare maggiori informazioni.
      Dovrebbe comunque chiedere al servizio di Tiscali se le hanno bloccato la procedura di attivazione e in caso negativo il codice di migrazione.
      Per altre informazioni ci contatti.
      Saluti
      Antonio

  26. Grazie per la cortese risposta.
    Purtroppo sono ancora senza linea telefonica nè internet, perciò ci sono stati sicuramente disguidi tecnici con tiscali, dato che il risponditore automatico del loro servizio clienti mi informa che invece il mio servizio è attivo!

    • di niente Arianna,
      verifichi di aver effettuato bene i collegamenti considerando che fastweb utilizzava una presa diversa dagli altri operatori.

      Visto che il suo servizio è attivo chieda il codice di migrazione per accellerare il passaggio ad altro operatore, sempre che abbia interesse ad effettuare il passaggio perchè le promozioni di tiscali sono interessanti.
      Anche se ha esercitato il ripensamento potrebbe revocarlo,
      Ci faccia sapere
      Antonio

  27. Grazie ancora per l’attenzione al mio problema; il fatto è che io non ho ancora ricevuto il modem e il mio telefono è ovviamente muto nonostante sul loro sito sia indicato che il mio servizio è attivo; continuo a contattare via mail l’assistenza tiscali ma nessuno mi risponde ( al call center tempi di attesa superiori ai 30 minuti e io chiamo da celliuare); erano solo riusciti a confermarmi di aver ricevuto la mia disdetta ma poi silenzio assoluto, anche nonostante le mie richieste di spiegazione in merito a questa migrazione “forzata” da loro. io ovviamente non voglio essere loro cliente dato il pessimo servizio di assistenza, perciò vorrei sapere se quando mi arriverà il modem (se arriverà…) lo devo comunque accettare oppure no e se lo accettassi a cosa andrei incontro.
    Grazie ancora e scusate la lungaggine, ma non so più dove sbattere la testa!

    • Arianna,
      in questa situazione le consiglierei di inviare una raccomandata a Tiscali per chiedere di ritornare con il vecchio gestore a seguito dell’esercizio del diritto al ripensamento allegando la copia della lettera e chiedendo in caso di rifiuto il codice di migrazione.
      Successivamente quando sarà tutto a posto chiederei anche un indennizzo per il disagio arrecatole!
      Questo implica di non accettare il modem inviatole per posta.

      Prima di procedere cerchi di comunicare con l’operatore oltre che con il telefono può utilizzare il canale del forum di tiscali previa registrazione a questo link oppure tramite la chat.

  28. scusa mo non c’entra molto con l’articolo ma volevo chiederti io ho fatto il contratto con fastweb a settembre e quindi l’offerta con i costi di attivazione gratuiti ma quando mi arriva la fattura vedo che ho pagato 35 euro in piu per il contributo di attivazione me l’hanno scontata perchè costava 104 euro ma adesso io mi chiedo ma io non ho attivato un nuovo numero di telefono perchè ho sempre mantenuto quello perchè prima di fare il contratto con la fastweb ero da vodafone ma 104 euro non sono quelli che attivano un numero di telefono?? e poi ma scusa ma poi non dicono pure che il contributo di attivazione è gratuita dammi dei consigli su quello che devo fare perchè so solo che sono incazzato come una bestia..

    • Salve ramo25.
      le promozioni tendono a cambiare di continuo per cui si deve fare riferimento alle condizioni esistenti al momento del contratto.
      Se sei sicuro che la promozione non chiedeva nessun costo di attivazione invia un reclamo contestando il relativo importo.

      I costi di attivazione sono chiesti anche in caso di migrazione e alcuni operatori li vincolano alla durata del contratto, ad esempio Telecom chiede 96€ che restituisce dopo due anni contrattuali e infostrada 10€ per lo stesso motivo.
      Sono costi accessori che quando non hanno molta visibilità nelle proposte commerciali vanno contro quelle norme sulla trasparenza delle tariffe stabilite a tutela del consumatore-
      Saluti
      Antonio

  29. Salve,
    ho un contratto Fastweb da Agosto 2012, adesso in bolletta mi accorgo che la Promozione che mi hanno fatto di 29 euro al mese passerà ad Agosto 2013 a 50 euro al mese.
    Tutto questo alla stipula del contratto non mi è stato detto.
    L’ attivazione è stata gratis, ma alla voce in bolletta Contributo attivazione c’è scritto:
    Il contributo di attivazione viene addebitato solo nella prima fattura. In caso di disdetta entro 24 mesi dall’ attivazione le verrà addebitato un importo variabile in base alla promozione in vigore al momento della sottoscrizione dell’abbonamento.
    Perchè non posso sapere quale sarà questo importo???
    E se volessi disdire il contratto quanto pagherei??? Grazie in anticipo per la risposta

    • Salve Biagio,
      durante il periodo della promozione si è vincolati alle condizioni economiche previste per ottenere gli sconti e l’importo del recesso anticipato è variabile in funzione degli sconti usufruiti.
      Ad esempio se si recede dopo 1 anno si devono resituire gli sconti rispetto alla tariffa a prezzo pieno relativi al periodo di 1 anno + il costo della migrazione.

      Tenga conto che se aumentasse l’importo della tariffa, attualmente è di 45€ per il profilo Supersurf, l’operatore è obbligato a comunicarlo prevedendo un preavviso di 30 gg. entro il quale il cliente può recedere senza penali.

      Saluti
      Antonio

  30. Buongiorno, sono cliente fastweb dal febbraio di quest’anno con telefono e adsl (servizio ad alti e bassi). Vorrei poter passare ad altro operatore, nella fattispecie Vodafone. Con il recesso anticipato pagherei qualche penale? Con la portabilità a Vodafone, dovrei pagare a Fastweb anche i costi di disattivazione? Grazie per l’eventuale risposta.

    • Salve Salvatore,
      il recesso anticipato durante il periodo della promozione comporta il pagamento degli importi relativi agli sconti ricevuti fino al periodo del recesso e l’addebito del costo di disattivazione per il passaggio di operatore pari ad €55,20.
      Se il suo servizio non garantisce la banda minima garantita potrebbe utilizzare il programma dell’Agcom nemesys e se le fossero confermati valori inferiori agli standard minimi della tariffa può recedere senza pagare gli importi degli sconti ricevuti.

      Se vuole sottoscrivere l’abbonamento con vodafone può servirsi del modulo sul portale trovatariffe, compilato il quale può consultare le varie tariffe rapportate ai suoi consumi e con il codice di migrazione procedere nella conclusione del contratto usufruendo degli sconti riservati a chi si abbona dal web.

      Per altre informazioni ci contatti,
      saluti
      Antonio

  31. salve, ad aprile di quest’anno abbiamo sottoscritto un abbonamento con fastweb e ci trovavamo bene. sfortunatamente a gennaio ci trasferiremo in belgio quindi volevo recedere dal contratto. mio marito invece pensa che ci verrebbe a costare di più che tenere la linea fino alla fine del contratto.
    mi chiarirebbe quali e quanti sono tutti i costi che dovremmo sostenere al fine di valutare qual’è il male minore?

    cordiali saluti
    enza

    • Salve Enza,
      il costo di disattivazione da Fastweb per cessare la linea è pari a circa 96€ ed è un importo fisso indipendentemente dalla durata del contratto che ha durata illimitata.
      Se sta usufruendo di qualche promozione il recesso anticipato la fa decadere dagli sconti ricevuti che le verranno addebitati fino al mese che ha usufruito. Per cui la disdetta immediata le permette di non fatturare altri mesi di promozione.

      Consideri inoltre che Fastweb richiede la consegna degli apparati entro 45 gg. dalla disattivazione del contratto tenendo conto che la chiusura del contratto avviene dopo 30 gg. dalla disdetta.
      Spero di essere stato chiaro.
      Per altri chiarimenti ci contatti
      Saluti
      Antonio

  32. Buonasera, io e la mia famiglia siamo utenti fastweb da almeno 6 anni e da un mese a questa parte abbiamo accettato di passare a vodafone, premettendo che il servizio di vodafone non è ancora attivo e stiamo continuando ancora a navigare e chiamare con fastweb mi sorge un dubbio: fastweb sa che stiamo cambiando operatore? chi deve disdire il contratto? fa tutto vodafone o dobbiamo pensarci noi? una volta messi al corrente dovremo aspettare e quindi pagare un mese aggiuntivo (i fatidici 30 giorni) anche se per quel lasso di tempo useremo vodafone? come bisogna fare con la “scatoletta” che fastweb installa sulla presa del telefono per far funzionare il loro modem? non credo sia compatibile con la vodafone station2!
    Grazie in anticipo per il vostro prezioso aiuto
    Paolo

    • Salve Paolo,
      Il nuovo operatore si prende carico di effettuare il passaggio senza oneri di comunicazione da parte del cliente.
      A lei spetta pagare i servizi di Fastweb fino al periodo in cui è attivo il loro servizio.
      Vodafone e Fastweb effettuano il ribaltamento delle prese per cui avendo già installato l’apparato alla parete dovrebbe essere in grado di collegare il nuovo gestore. Su questo punto le consiglio di dare un’occhiata ad un video esplicativo sul ribaltamento delle prese da parte di Vodafone: http://www.youtube.com/watch?v=r8WnoKfmI7Y&feature=channel.

      Vodafone prima del completamento della portabilità le avrebbe dovuto assegnare un numero temporaneo con il quale effettuare le chiamate. Può contattare il numero gratuito 42995 per conoscere lo stato della richiesta di portabilità. Se non sono rispettati i tempi del passaggio, solitamente 30 gg. salvo problemi di natura tecnica da comunicare tempestivamente al cliente, chieda un indennizzo per il ritardo nell’attivazione scaricabile sul nostro portale.
      Per altri chiarimenti ci contatti,
      saluti
      Antonio

  33. Ciao, sto pensando anche io di disdire essendo abbonato a Fastweb fibra da un paio di anni all’offerta Naviga Casa. Ho chiesto di passare alla nuova tariffa Surf ( che allo stesso prezzo mi da più di quel che ho compresa la fibra a 100 MB ) ma mi hanno detto che non è possibile. Dal loro sito non riesco a capire se il costo di disdetta proveniente dalla fibra e senza attivazione di altri operatori sia di 49,61€. Inoltre dopo aver recesso il contratto potrò eventualmente riabbonarmi in breve tempo o dovrò aspettare qualche mese ?

    • Salve Andrea,
      la disdetta a Fastweb senza attivare nessun altro operatore è pari all’importo di € 96,84 per chi è in Ull e di € 104,06 per chi è in bistream.
      Dalla disdetta possono trascorrere fino ad un massimo di 30 gg. per la disattivazione, stesso termine previsto per l’attivazione che solitamente è ridotto a circa due settimane.

      In alternativa per non pagare i tanto detestati costi di disattivazione potrebbe fare la migrazione presso un altro operatore ed esercitare entro 10 gg. dalla conclusione del contratto il diritto al ripensamento, che è gratis, chiedendo di rientrare con fastweb.
      Per la riuscita del passaggio deve accertarsi che è stato attivato il servizio con il nuovo operatore.
      In questo modo rientrerebbe con le nuove tariffe e le verrebbero addebitati da fastweb i costi di migrazione, che volendo, se è stato abbonato per un periodo maggiore di 2 anni, potrebbe contestare seguendo l’iter della conciliazione, con alte probabilità di avere la meglio.

      La informo che può abbonarsi alla tariffa fastweb on line sul sito trovatariffe dai link della home page oppure compilando il modulo dove accede ai vari profili tariffari.
      Per altri chiarimenti ci contatti.
      Saluti
      Antonio

  34. Ciao…Ottobre scorso ho sottoscritto un abbonamento con fastweb per la promozione Joy il che significa che l’offerta non vale più ed il prezzo si aumenta e devo pagare 27 invece di 19 euro…comunque io devo lasciare l’appartamento dove sto adesso e andare ad’un altro ma lì hanno già abbonamento con Vodafone…vorrei disdire il mio abbonamento ma veramente non riesco a capire cosa devo fare oppure cosa devo pagare…ho parlato sul telefono con Fastweb ed ognuno mi dice quello che vuole…la stessa situazione anche al negozio di fastweb…io quello che vorrei chiedere è cosa devo pagare per la disdetta in totale e quali sono i passi per procedere…quello che dovrò pagare verrà addebitato sul conto corrente dopo la disdetta oppure devo pagare prima…???

    Grazie in anticipo per il vostro aiuto,

    Petros

    • Salve Petros,
      i costi di disattivazione di fastweb joy sono vincolati alla durata del contratto.
      Il recesso prima dei 24 mesi comporta una spesa esosa di 118€.
      Per procedere devi inviare una disdetta in cui comunichi la volontà di risolvere il contratto e menzionando il tuo codice cliente. Il modello del recesso lo trovi qui
      Il mezzo di pagamento richiesto è identico per le altre fatture per cui se hai l’addebito tramite rid bancario ti sarà addebitato in banca.
      Considera che la bolletta del telefono ti può essere recapitata dopo alcuni mesi dalla risoluzione del contratto e se hai il modem a noleggio sei tenuto a restituirlo entro 45 gg. dalla disattivazione per non incorrere in costi aggiuntivi a titolo di penale.
      Saluti
      Antonio

  35. salve, ho disdetto il contratto con Fastweb lo scorso 21 Settembre con R.R. perche’ precedentemente Telecom non aveva ancora fatto nulla. FASTWEB dice che nel regolamento devono andare avanti a fatturare il canone per altri 90 giorni. E’ normale ? Grazie mille Ermecy

    • Salve Ermecy,
      per legge è stabilito per la disdetta un preavviso non superiore ai 30 gg. per cui non le possono fatturare canoni che superano tale termine che decorre dalla data di invio della raccomandata.
      Se le venissero addebitati canoni per i mesi successivi li deve contestare con raccomandata a/r.
      Saluti
      Antonio

  36. Buongiorno, ad inizio settembre chiedo un rientro da Fasteb in Telecom, sia per voce che ADSL.
    Il 14 Settembre ricevo il contratto “Internet Senza Limiti” da Telecom Italia, e mi viene attivata la linea telefonica con stessa numerazione; dunque tutto sembra andare a buon fine.
    Il 5 Ottobre invece ricevo una email da Fastweb in cui mi si conferma il cambio abbonamento Fastweb da “Voce+Navigo” a “Solo Navigo”. Variazione da me mai richiesta ovviamente, ne’ per la quale ho dato esplicito consenso. Chiamo Fastweb e mi viene detto che e’ una procedura d’ufficio e per loro normale di assegnazione di numerazione telefonica fittizia al fine di conservare il servizio ADSL. Dunque mi ritrovo nel paradosso di avere contemporaneamente due operatori attivi (e due bollette!).
    Ovviamente ho contestato a Fastweb, il 25 Ottobre, il loro operato; contestualmente alla disdetta, tramite Raccomandata A.R., diffidandoli dal mettere in atto variazioni non richieste. A seguito ddella mia raccomandata, Fastweb ha regolarmente cessato i servizi dopo 30 giorni, a fine novembre.
    Ora, il 20 Dicembre, mi e’ arrivato il conto finale Fastweb in cui si richiedono 96,84 euro per costi di dismissione. Ho chiamato Fastweb, e loro sostengono che la richiesta di rientro Telecom di Settembre era relativa alla sola linea voce, non linea dati, e dunque secondo loro tutta la procedura si configura come una semplice disdetta, i cui costi di dismissione sono appunto 96,84, invece che di rientro, i cui costi sarebbero di 55,66 euro…
    Da tutta la vicenda invece si evince che:
    1- Telecom ha regolarmente richiesto il rientro, tant’e’ che Fastweb ha dovuto cedere la linea e l’ADSL
    2- Fastweb ha successivamente operato unilateralmente variazioni contrattuali al fine di continuare a fatturare
    3 – come ulteriore addebito, Fastweb non riconosce la prima richiesta Telecom come richiesta di rientro al fine di addebitare un maggiore importo di dismissione
    Come dovrei comportarmi ora? Pago la bolletta e successivamente la contesto?
    Oppure posso non pagare e fare una contestazione? L’imperativo e’ di non voler cadere sotto i fastidi delle eventuali future societa’ di recupero crediti.
    Ed una domanda finale e forse la piu’ importante: aver dato a Telecom la delega per la pratica di rientro da Fastweb, ha valore legale come richiesta di cessazione dal contratto Fastweb?
    Grazie! Roberto, Roma

    • Salve Roberto,
      lei deve contestare a Fastweb la bolletta nella parte relativa ai costi di disattivazione per avere arbitrariamente mantenuto un rapporto contrattuale risolto con la migrazione con Telecom avvenuta a settembre.
      Sarebbe stato meglio se avesse solo contestato e non contestualmente disdetto il contratto il 25 ottobre.
      In ogni modo lei ha anche diritto ad essere rimborsato perchè ha ricevuto un disservizio che può essere assimilato a quelli previsti nella Delibera 73/11/Cons.

      Quando si effettua la registrazione vocale o la sottoscrizione del nuovo abbonamento on line, che può essere fatta anche tramite il sito trovatariffe comunicando il codice di migrazione, il nuovo operatore gestisce d’ufficio la pratica secondo tempistiche e procedure prefissate dall’Autorità e senza ulteriori oneri a carico del cliente.

      Se dovesse avere risposta negativa o nessuna risposta al reclamo che deve contenere anche una richiesta di indennizzo, deve promuovere un tentativo di concilazione davanti alla sede del Co.re.com della Regione dove è situata l’utenza telefonica interessata. Se vuole assistenza in merito ci può contattare per email
      Saluti
      Antonio

  37. Salve mi sono abbonato a Fastweb dicembre 2011 siccome dopo un anno il mio abbonamento passerà a 35 euro volevo chiedere il recesso. Ho speranze per un’offerta con retention? Cosa mi consiglia di fare? Grazie ancora Stefano

    • Salve Stefano,
      la retention da parte di Fastweb è un argomento discusso nel forum di adunanza che illustra la procedura di come ottenere uno sconto sulla tariffa.
      Nel caso ti proponessero una riduzione della tariffa chiedi se possono inviarti un’email con le nuove condizioni contrattuali. E’ un modo per tutelarsi in caso non mantenessero la parola data.
      Saluti
      Antonio

  38. Salve, sono abbonato a FASTWEB fibra ottica e vorrei passare ad altro operatore con NP. Nonostante siano spesso i contact-center della concorrenza a chiamarmi, quando dico che ho la fibra ottica alcuni dicono che la portabilità si può fare ma perdo il numero (?) altri che non si può fare, altri ancora che ci sono delle penali da pagare.
    Che possibilità ho di mantenere il numero e pagare poco per il passaggio? Perderò la fibra ottica (penso di si)? Ciò potrebbe comportare ulteriori costi per l’attivazione di una linea ADSL?
    Ringrazio anticipatamente.

    • Salve Marcello,
      per i costi di distacco, Fastweb applica due costi differenti per la fibra ottica:
      con rientro in Telecom €52,03;
      senza rientro in Telecom €49,61.

      La portabilità del numero è sempre possibile salvo in caso di sottoscrizione di un abbonamento in voip –
      L’autorità prevede anche degli indennizzi ai clienti che perdono la numerazione nel passaggio di operatore.

      La fibra ottica è prevista anche da Telecom ma solo nelle principali città al momento sono Torino, Roma e Napoli.
      I costi dell’attivazione sono scontati in virtù delle promozioni.

      Può sottoscrivere le offerte di abbonamento anche tramite il sito trovatariffe. Dalla pagina del preventivo tariffario accede alla pagina in cui sono confrontati le tariffe in base ai consumi del cliente e in pochi passaggi perfeziona l’abbonamento.
      Deve avere sotto mano il codice di migrazione che può reperire seguendo le istruzioni qui.

      Saluti
      Antonio

  39. Ciao a tutti. Ho un contratto fastweb dal 2005. Non mi lamento del servizio, a parte la velocità della mia linea che si attesta sugli 1,5Mb. Se disdetto, devo anche io pagare ho visto che al tempo in cui ho fatto il contratto non c’erano regole diverse? grazie( tra l’altro allora si dava la caparra )

    • Salve Gianpietro,
      il Decreto Bersani prevedeva che gli operatori adeguassero i vecchi contratti alla nuova normativa.
      Pertanto il suo contratto anche se del 2005 è sottoposto alle nuove disposizioni che fossero state notificate dall’operatore.
      Se non gli sono stati notificati, lei può riferirsi alle clausole del contratto, le clausole difformi dal Decreto riguardano le penali, che aveva in origine per gli importi di disattivazione.

      Non solo, suppongo che lei abbia un contratto di durata determinata rinnovabile di anno in anno e questo le permette di non pagare i costi per il passaggio che deve contestare seguendo la trafila del reclamo e conciliazione al Co.re.com. nel caso le venissero addebitati.

      I costi di disattivazione per cessare la linea invece sono da pagare.
      La caparra infine le deve essere restituita dopo che il contratto è risolto.
      Saluti
      Antonio

  40. Salve ho appena disdetto il contratto fastweb dopo 1 anno e 2 mesi, e sono passato a infostrada. Oggi la fastweb mi chiama e mi dice che c’è da pagare 55 euro di disattivazione. E’ corretto? Non c’è la legge di liberalizazione tale per cui scaduto il periodo che mi lega a un gestore telefonico (nel mio caso 1 anno) posso passare da un gestore all’altro senza costi, penali o quant’altro? Se decido di non pagare a cosa vado incontro? Posso tutelarmi in qualche modo?

    • Salve Simone,
      la scadenza si riferisce alla promozione invece il contratto ha durata illimitata.
      L’importo a te richiesto da Fastweb di 55€ è quello approvato dall’Autorità per le situazioni in cui il cliente effettua la migrazione.
      La liberalizzazione ha abolito le penali ma ha introdotto i costi di disattivazione e su quest’ultimi ci sono diverse interpretazioni nel caso di passaggio di operatore.
      Al riguardo puoi leggere i precedenti post sull’argomento.

      Per non pagare deve essere riconosciuto il tuo diritto che deve essere esercitato contestando la bolletta con raccomandata a/r nella parte relativa ai costi di disattivazione.
      La contestazione si deve basare sulla normativa: Decreto Bersani, carta dei diritti del consumatore redatta dall’Agcom, Linee guida della Direzione tutela dei consumatori, Delibera AGCOM n. 274/07/CONS.
      Se non venisse accettato il tuo reclamo puoi rivolgerti al Co.re.com.
      Si tratta di un arbitrato e in molti sono riusciti a spuntarla. In sede di definizione della controversia non c’è la sicurezza che vada a buon fine perchè l’attegiamento dell’Autorità è ondivago.

      Se decidi di non pagare senza seguire la procedura sopra descritta, Fastweb cede il proprio credito ad una società che si occupa di recuperare il credito e ti addebiterà una maggiorazione dell’importo iniziale.
      Non pagandolo sei iscritto negli elenchi dei cattivi pagatori con una serie di svantaggi es. non puoi accedere ad un mutuo della banca.

      Saluti
      Antonio

  41. Salve, io ho sottoscritto un contratto con FASTWEB da poco piu di 1 anno, contattando l’operatore per chiedere se era possibile cambiare piano tariffario, mi è stato detto che l’unico modo e’ inoltrare disdetta al SERVIZIO CLIENTI FASTWEB casella postale 126 20092 Milano, questo è l’ndirizzo corretto? alla mia richiesta di voler collegare l’abbonamento con SKY e per cui il costo scendeva da 35e a 15e l’operatore mi ha detto che dovevo comunque fare disdetta e poi riabbonarsi, è possibile, questa è la procedura? ultima domanda a quale indirizzo e come si spedisce il modem FASTWEB in caso di disdetta? Grazie per le delucidazioni..

    • Salve Paolo,
      le rispondo in ordine alle sue domande:
      L’indirizzo di Fastweb è corretto e può scaricare il modello da spedire a Fastweb dal nostro portale
      Il costo di 15€ di abbonamento a Fastweb è riservato a chi è abbonato a sky. Dopo 1 anno termina la promozione e il costo risulterà di 35€ come è attualmente il suo profilo.
      Il servizio commerciale di Fastweb decide le modalità per aderire a tale promozione e nel suo caso è necessario disattivare il precedente contratto il che comporta il pagamento del costo di 96€ e la perdita del numero.
      Il modem si consegna solo dopo la disattivazione dell’abbonamento ed entro 45 gg. presso un centro telis oppure tramite il servizio postale con un codice sconto che ti viene rilasciato da Fastweb.
      Per sottoscrivere l’abbonamento a fastweb puoi procedere da questo link
      Saluti
      Antonio

  42. Buonasera,

    2 giorni fa fastweb mi ha attivato dopo il servizio joy 20 mbit richiesto telefonicamente.La linea viaggia ad appena 1,5 Mbit/s.e vorrei disdire immediatamente.
    Pensavo di avvalermi del diritto di ripensamento entro 10 giorni e nel frattempo richiedere l’attivazione della linea telecom avendo urgente bisogno di una linea adsl.
    Come devo muovermi? fastweb potrebbe richiedermi qualche costo lecitamente!? Vi ringrazio moltissimo per l’attenzione
    Tommaso

    • Salve Tommaso,
      per esercitare il diritto al ripensamento deve inviare una raccomandata a/r citando la volontà di recedere avvalendosi del diritto di ripensamento.
      Il modello lo può scaricare dal sito.
      Il termine di 10 giorni lavorativi decorrono solitamente dall’attivazione del servizio e fà fede la data di spedizione della racc. che deve essere conservata insieme al cartoncino che le torna indietro, perchè costituisce una prova documentale.
      Ultimamente Fastweb fà decorrere tale termine dalla consegna degli apparati.

      Può sottoscrivere il contratto di Telecom anche se attualmente è attivo quello di Fastweb, sullo stesso cavo possono essere attivi due linee con due operatori diversi, perchè non può fare la portabilità del numero da Fastweb a Telecom in quanto joy è solo una linea dati.
      Per sottoscrivere il contratto di abbonamento consulti il nostro servizio di simulazione dei consumi che le dà la possibilità di abbonarsi on line.
      Per altre informazioni ci contatti.
      Saluti
      Antonio

  43. Salve ho scritto un po’ di tempo fa ma non sono stato chiaro. Dicembre 2011 ho sottoscritto una offerta Fastweb a 25 euro scesa a 20 perché avevo SKY ora passato un anno sono a 35. Volevo chiedere se cambio operatore oltre i 49 euro devo pagare altro? Un’altra cosa mi hanno cambiato il modem nuovo con uno vecchio, causa fulmine, questo è il motivo reale del cambio operatore, c’è un modo per avere un altro come il primo che funzionava benissimo in tutta casa. Grazie come sempre Stefano

  44. Salve ho un contratto adsl+voce con fastweb da oltre due anni e vorrei migrare a vodafone.
    Vorrei sapere se dovrò pagare dei costi a fastweb per questa operazione. Grazie

    • Salve Mariano,
      Fastweb le addebiterà in fattura i costi del passaggio che sono pari ad € 55,66.
      Come può leggere nei commenti precedenti i costi del passaggio possono essere contestati seguendo la trafila del reclamo prima all’operatore, motivando con la normativa del Decreto Bersani ecc., e successivamente promuovendo il tentativo di conciliazione davanti al Co.re.com-
      Se non si effettuano i precedenti passaggi si mette in moto la procedura del recupero crediti.

      A titolo informativo le comunico che l’abbonamento a Vodafone lo può eseguire on line dal sito trovatariffe.

      Sul portale ha la possibilità di fare una simulazione dei suoi consumi con tutte le tariffe, comparare le tariffe in ordine di prezzo crescente e dai link degli abbonamenti accedere alla pagina dell’operatore. Deve avere disponibile il codice di migrazione e i dati personali dell’intestatario della linea per proseguire nella sottoscrizione dell’abbonamento prescelto.
      Per altre informazioni ci contatti.
      Saluti
      Antonio

  45. Salve ! Io devo passare da Fastweb a Telecom . Ma visto che io non ho mai avuto in precedenza telecom com operatore , questa mi fa attivare il suo contratto solo se faccio una nuova attivazione . In pratica secondo loro dovrei disdire tutto con fastweb , pagare 96 euro e non semplicemente i 49 , visto che questa cifra la posso pagare solo in caso di RIENTRO , e non in caso di PRIMA ATTIVAZIONE a telecom.

    A me pare una grossa cavolata. Con tutti gli altri operatori posso passare con il codice di migrazione , mentre con telecom per la prima attivazione tocca fare tutti questi salti mortali

    • Salve,
      in base alle Delibere dell’Agcom di mia conoscenza nessuna disposizione esclude la migrazione di numeri nativi di altri operatori.
      Nonostante ciò molto spesso gli operatori si rifiutano di effettuare la portabilità mettendo in atto un comportamento sanzionabile dall’Autorità.

      Ricontattali facendo riferimento a quanto detto sopra e nel caso non andasse a buon fine hai diritto a farti riconoscere un indennizzo.
      Saluti
      Antonio

  46. Buonasera dopo tre mesi che sto provando a chiamare in continuazione il 192193 senza risultati ho deciso di eliminare per sempre fastweb dalla mia vita.
    Volevo chiederle se è possibile ricevere un rimborso x tutti questi mesi in cui ho avuto internet a mend di un mega e come e se è possibile cessare il contratto fastweb senza pagare nulla dati i 1000 problemi e disservizi a cui sono andato incontro da quando ho fastweb.

    • Salve Marco,
      la procedura per ottenere un indennizzo e per recedere senza sostenere costi di disattivazione per il profilo adsl è quello di utilizzare il programma ne.me.sys che certifica i valori della connessione adsl.
      Una volta utilizzato devi fare reclamo all’operatore e se questi non ripristina i valori agli standard della bmg del tuo profilo tariffario hai diritto, dopo una seconda misurazione, di recedere gratis oltre che chiedere un indenizzo.
      Puoi contattare il servizio assistenza di fastweb anche tramite il canale ufficiale facebook che l’ho trovato più efficace nelle risposte rispetto al telefono.

      Se decidi di cambiare operatore puoi abbonarti on line tramite il portale trovatariffe. Dalla pagina della comparazione delle tariffe, in cui visualizzi costi e caratteristiche delle tariffe accedi al sito dell’operatore i cui con pochi passaggi concludi il contratto.
      Per altre informazioni contattaci.
      Saluti
      Antonio

  47. Salve,sono cliente fastweb da meno di un anno e vorrei passare ad altro operatore prima dell’anno perche ho trovato una tariffa vantaggiosa con teletu.
    Preciso che ho la fibra ottica e che dovrò restituire l’hag.
    Mi conviene disdire prima Dell anno?
    Se posso fare disdetta tramite il nuovo operatore?
    A quanto ammonta la penale?
    Grazie

    • Salve Stefano,
      i contratti degli operatori sono di durata illimitata per cui il recesso ha un costo indipendentemente da quando esso si eserciti.
      Maggiore attenzione deve essere posta alle promozioni che sono proposte con determinate clausole che prevedono delle penali per il recesso anticipato.

      Solitamente la penale consiste nella restituzione degli sconti ricevuti dal cliente per i mesi corrispondenti.
      Quindi dovresti accertarti della durata della promozione in base alle condizioni esistenti al momento della sua sottoscrizione.
      Per il passaggio è sufficiente comunicare il codice di migrazione al nuovo operatore che d’ufficio si prende carico della lavorazione del passaggio senza che il cliente si occupi di nulla.

      Il fatto che sei in fibra ottica potrebbe modificare la procedura standard richiesta per il passaggio dato che Teletu non ha la fibra ottica.
      Per non avere grattacapi in questo caso dopo aver effettuato la migrazione e concordato la data del passaggio accertati con Fastweb che il servizio adsl in fibra sia stato disattivato dopo l’avvenuto passaggio.
      il costo della migrazione ammonta a 51,55€ come fissato nella tabella riassuntiva sul sito di Fastweb.

      Per abbonarti a Teletu puoi procedere on line attraverso il sito trovatariffe dove puoi fare una simulazione dei consumi e visualizzare un preventivo.
      Dai link accedi direttamente al sito dell’operatore dove puoi sottoscrivere il contratto di abbonamento avendo sotto mano il codice di migrazione e i dati personali dell’intestatario della linea.
      Saluti
      Antonio

  48. il 3 maggio ho cambiato il mio contratto di casa fastweb che avevo da diversi anni ed intestato a me aprendone uno nuovo(sempre con fastweb) intestato a mia moglie e con una promozione in corso, nel medesimo momento ho passato le 2 schede telefoniche(vodafone(mia e di mia moglie)a fastweb con una promozione(senza il cellulare in comodato d uso) adesso vorrei dare la disdetta dei 2 contratti della telefonia mobile e mantenere quello di casa.quando pagherei di penale per la disdetta dei 2 contratti?

    • Salve Mauro,
      per sapere a quali costi andrà incontro deve fare riferimento al contratto e al materiale informativo specifico dell’offerta che ha stipulato.
      Generalmente la penale è in funzione della durata della promozione che il cliente ha usufruito.
      Il contratto di telefonia mobile pubblicato sul sito web di Fastweb è generico e specifica che il recesso dovrà essere comunicato per raccomandata a/r.
      Saluti
      Antonio

  49. ho fastweb da 3 anni e mezzo adesso devo fare una disdetta ma precisoi che non devo passare a nessun’altro operatore mi costa qualcosa ?

    • Salve Giovanni,
      il costo della disdetta del contratto al fine della cessazione della configurazione esistente comporta una spesa fissata dall’operatore e approvata dall’Autorità.
      Il costo è di €95,11 se l’abbonato ha apparati a noleggio che deve restituire entro 45 dall’avvenuta disattivazione del contratto.
      L’importo addebitato negli altri casi è di €84,70.
      La tabella riassuntiva dei costi fissati da Fastweb è consultabile alla pagina aziendale dell’Operatore
      Saluti
      Antonio

  50. Salve
    due anni fa ero già cliente sky e teletu,a seguito promozione home pack decisi di aderire passando quindi da teletu a fastweb (non fibra ottica).
    Ora pagando per la sola fastweb 35€/m vorrei ritornare in teletu o tiscali,
    cortesemente potrei conosere i costi di chiusura con fastweb?
    Grazie

    • Salve Christian,
      i costi di chiusura del contratto prima dei 24 mesi prevedono il pagamento del contributo di attivazione di 119€ e il costo del passaggio di operatore che varia da 41,14€ a 55,55€ a seconda che sei in possesso di apparati propri nel primo caso o a noleggio nell’altro.
      Se sono trascorsi 24 mesi dall’attivazione del contratto il costo di attivazione è gratis e ti viene addebitato solo il costo di migrazione sopra indicato-

      Per cambiare operatore puoi procedere on line dal sito trovatariffe dove puoi fare una comparazione delle tariffe e accedere alla pagina dell’operatore.
      Ti devi premunire del codice di migrazione e dei dati personali dell’intestatario della linea per completare la procedura.
      Per altre informazioni contattaci.

      Saluti
      Antonio

1 2 3 4 5

Lascia un commento

Login/Register access is temporary disabled