Fastweb: costi di disattivazione e caratteristiche

  logo-fastwebCasa     25,95 euro
solo per pochi giorni!!
offerta limitata! verifica la disponibilità

 logo-vodafone  Internet unlimited 
a   27,99 euro al mese
vai all'offerta

Aggiornato al 2020.
Fastweb è l’operatore più importante nel settore delle comunicazioni in fibra ottica.
La rete Fastweb, ove costituita da fibra ottica, consente traffico di ingenti quantità di dati ad altissima velocità. L’accesso alla rete, per i privati, può avvenire in tre modi:

Le promozioni offerte da Fastweb si caratterizzano per i servizi vantaggiosi come l’installazione gratuita degli apparati da parte del tecnico che provvederà a instradare le telefonate tramite la tecnologia voip, il servizio gratuito WOW FI che consente di navigare in mobilità gratuitamente appoggiandosi ai punti di accesso wifi della rete Fastweb.

I costi di attivazione del servizio sono generalmente gratis a condizione di restare abbonati per un periodo minimo due anni e le promozioni sui piani tariffari attualmente prevedono uno sconto della durata di 12 mesi.

Gli abbonamenti contemplano i profili Adsl e telefono casa, l’offerta congiunta con la telefonia mobile,  la possibilità di abbinare l’abbonamento alle offerte sky, Dazn e Eni, usufruendo di uno sconto aggiuntivo.

I vantaggi economici previsti nelle offerte promozionali sono controbilanciati dai costi di disattivazione nel caso di recesso dal contratto anticipato.

La risoluzione del contratto ha subito un cambiamento di prezzo. Se in passato si differenziava sulla base del tipo di recesso, migrazione o disattivazione e del tipo di tecnologia utilizzata, fibra o adsl, adesso si è passati ad un regime unico di prezzo che testimonia la strategia dell’Azienda della massima chiarezza e trasparenza delle tariffe.

Il prezzo fissato per la risoluzione del contratto è pari a  29,95 euro.

Nel caso di recesso durante offerte promozionali non scadute, Fastweb potrà, altresì, addebitare una Commissione – che sarà comunicata in fase di perfezionamento del Contratto che sarà costituita dagli sconti di cui hai usufruito o, in alternativa, dallo specifico importo forfettario indicato nell’Offerta Commerciale.

confronta le tariffe fibra e telefono

La promozione è applicata a tutti i profili tariffari:

Fastweb casa

Fastweb mobile

Fastweb casa + mobile.

Le offerte congiunte Internet e Sky, Internet e Dazn e Internet ed Eni gas e luce  hanno una fatturazione separata per cui si deve effettuare la disdetta separatamente per i due Operatori.

Per la compilazione del recesso si possono utilizzare i modelli del servizio trovatariffe.
Per gli apparati a noleggio, il termine della consegna degli apparati è stato prolungato a 45 gg. dai precedenti 30 gg. e la restituzione può avvenire oltre che presso un centro telis, tramite Poste Italiane con cui è stata stipulata un’apposita convenzione per applicare dei prezzi agevolati.

Articoli correlati:

1. Costi di disattivazione approvati dall’Agcom
2. Modelli per la disdetta dei contratti adsl e telefono

371 commenti su “Fastweb: costi di disattivazione e caratteristiche”

  1. Salve.
    In gennaio scorso sono passato da Fastweb a Vodafone tramite il codice di migrazione in questo mese di marzo ho ricevuto una fattura da Fastweb di €142,53 come addebito costo attivazione per recesso anticipato. Vorrei sapere se questa somma è dovuta o meno, inoltre, per non incorrere in eventuali altre penali, vorrei sapere se devo o meno restituire il modem dal momento che il centro Fastweb di Taranto non ha voluto ritirarlo, dicendomi che non si deve restituire. Non sto capendo più niente, aiutatemi a farmi sapere come devo comportarmi.

    1. Gentile Gino,
      le domande non vengono immediatamente pubblicate per sicurezza antispam non per verificare se siano state già fatte in precedenza.

      Prima di contestare la fattura occorre sapere le voci che compongono il totale della fattura.
      56 euro sono dovuti per la dismissione del servizio.
      Un importo per il recesso anticipato a titolo di ristoro dei costi sostenuti da Fastweb il cui ammontare dovrebbe essere riferito agli sconti sul prezzo della promozione.
      Inoltre se non si resituiscono gli apparati a noleggio entro 45 gg. dalla disattivazione si incorre nella penale variabile in base al tipo di apparato da restituire:
      Modem FASTGate 50€
      mancata restituzione HAG 110,92€
      mancata restituzione modem Easy 110,92€

      Allo scadere dei 45 giorni, non sarà più possibile spedire gratuitamente le apparecchiature tramite il codice convenzione con Poste Italiane, bensì sarà necessario, a proprie spese, inviarle al seguente indirizzo:
      SDA Express Courier S.p.A.
      SS 11 ANGOLO SP 13
      20064 GORGONZOLA (MI)

      Puoi verificare le informazioni sulla pagina di Fastweb.

      Sulla base delle indicazioni sopra indicate puoi verificare se la fattura contiene le voci di costo specifiche ai distinti adempimenti. Se trovi delle difformità puoi contestare solo gli importi controversi e pagare quelli che sono legittimi.

      Per altre informazioni contattaci
      Staff Trovatariffe

  2. Salve,
    vorrei una informazione.
    Siamo una impresa (con p.iva) ed abbiamo inviato disdetta a fastweb a metà ottobre 2018. Successivamente sono arrivate bollette dal 01/10/2018 al 30/11/2018. Contattato il servizio clienti riferiscono che hanno preso in carico il 16 ottobre 2018 la disdetta ma che da contratto è previsto che Fastweb cessi l’utenza 90 gg dopo la di recesso e che quindi bisogna continuare a pagare. Nel contratto non ravvedo tale obbligo.
    “Il Contratto avrà efficacia dalla data della sua conclusione ed avrà la durata minima indicata nella Proposta e/o nell’Offerta Commerciale Alla scadenza della durata minima, il Contratto si rinnoverà di anno in anno, qualora non venga inviata da una delle Parti comunicazione di recesso, mediante raccomandata a/r con un preavviso di almeno 90 (novanta) giorni rispetto alla scadenza. In mancanza di indicazione nella Proposta e/o nell’Offerta Commerciale di una durata minima, il Contratto avrà durata di un anno e si rinnoverà automaticamente alla scadenza di anno in anno, qualora non venga inviata da una delle Parti comunicazione
    di recesso, mediante raccomandata a/r con un preavviso di almeno 90 (novanta) giorni rispetto alla scadenza.
    Qualora il Cliente intenda recedere dal Contratto prima della sua scadenza, Fastweb avrà diritto di ottenere dal Cliente, a titolo di corrispettivo del recesso ex art. 1373, 3° comma, c.c. un importo fisso indicato nell’apposita tabella qui di seguito prevista. Tale importo tiene in considerazione forfettariamente gli eventuali sconti fruiti dal Cliente, la mancata corresponsione degli Importi Ricorrenti dovuti fino alla scadenza del Contratto ed i costi di gestione del recesso. Il recesso esercitato dal Cliente alla scadenza naturale del Contratto non prevede applicazione di corrispettivo per il recesso.”
    1) Al di là del fatto che il tenore letterale è di per sè poco chiaro in quanto si parla sempre di recesso prima della scadenza (solo che se fatto con 90 gg. di preavviso impedisce il rinnovo – se fatto in un momento qualsiasi determina l’applicazione del corrispettivo del recesso), non vedo dove è scritto che dovrei continuare a pagare per i successivi 90 gg..
    2) Cosa significa “Il recesso esercitato dal Cliente alla scadenza naturale del Contratto non prevede applicazione di corrispettivo per il recesso”? Quando dovrei esercitarlo per non incorrere nel corrispettivo per il recesso? Nei 90 gg. antecedenti o il giorno in cui c’è la scadenza naturale? Ma in questa ipotesi incorrei nel rinnovo automatico.
    3) Il Decreto Bersani (la legge di conversione= prevedente un termine non superiore a 30 gg si applica anche alle aziende? Dovrei comunque pagare per i 30 gg. successivi alla ricezione del recesso?
    Grazie

    1. Gentile Igni,
      rispondo ai punti che hai elencato:
      1.sulla base delle condizioni contrattuali il recesso prima dei 90 giorni della scadenza impedisce il rinnovo. Il pagamento sarà dovuto fino a quando il servizio è attivo ossia fino a quando diventa efficace il recesso.

      2 Il recesso va esercitato prima dei 90 giorni antecedenti la scadenza naturale. Nella comunicazione del recesso dovrà essere indicata la dichiarazione che intende recedere alla scadenza naturale impedendo il rinnovo automatico.

      3 Il termine previsto dal decreto Bersani si applica anche alle aziende secondo quanto stabilito dalle delibere del Corecom. clausole difformi comportanti un termine più ampio sono affette da nullità.

      Però in questo caso c’è una distinzione da fare: tra il termine per impedire il rinnovo automatico del contratto e il termine per il recesso.

      Se sul secondo punto non ci sono dubbi come scritto prima il termine di preavviso è di 30 giorni per tutte le tipologie di contratto, sul primo punto si pone il problema se debba seguire la disciplina di autonomia contrattuale che regola le condizioni di rinnovo ecc. o quelle del recesso previste dalla normativa.

      In ogni modo ha diritto di fare reclamo ed eventualmente rivolgersi al Co.RE.Com. per dirimere la questione.

      Per altre informazioni o per sottoscrivere un’offerta fibra/adsl ci contatti,
      Staff Trovatariffe

  3. Maylin Rodriguez Mendez

    Salve , io da una anno ero cliente fastweb, ho traslocato e avevo fatto la richiesta di trasloco, in pratica quando sono venuti i tecnici , non hanno voluto passare il filo della li fa fino ala scatola Telecom, dopo di che ad ogni chiamata mi veniva sempre risposto , non è colpa nostra, Allora ho conttatato la Telecom (tim) e loro mi hanno assicurato di poter fare il lavoro, sorpresa mi hanno rimandato li stessi tecnici , e guarda caso questa volta sotto anche le mie minacce di rinuncia per farmi aver cambiato gestore , hanno passato il venedetto filo, e ora ho la linea, giustamente ora la fastweb mi chiede la penale di 119 più 56, o disattivazione, chiamiamolo come volete, ma mi dicono labpaggi perché none colpa nostra , io ho fatto un reclamo, ma secondo voi mi daranno retta ?? Che altro dovrei fare?

    1. Gentile Maylin,
      il trasloco della linea non sempre risulta fattibile per cui il disservizio che le è stato causato potrebbe esserle non riconosciuto. E’ suo diritto contestarlo anche se potrebbe ricevere migliore tutela in sede di conciliazione avviando l’iter davanti al co.re.com. che deve essere fatto on line.
      Per altre informazioni ci contatti
      Staff Trovatariffe

  4. Buona sera a tutti,voglio sottoporre il mio problema.Sono un amministratore di un condominio con ascensore.Essendo obbligatoria l’istallazione del cosi detto telesoccorso ho sottoscritto un abbonamento con Fastweb (parlacasa) poiché i costi sembravano contenuti.Purtroppo Fastweb non poteva intestare il contratto al condominio (non capisco perché’) e lo abbiamo intestato a un condomino volontario.Ho scoperto che la ditta che gestisce puo’ istallami una linea GSM dedicata a costi notevolmente inferiori (€ 120 all’anno contro € 29 al mese di fastweb).Non dovendo passare ad alcun operatore che tipo di disdetta devo fare, e se sono soggetto a penali eventuali(contratto pre 2010).Grazie della collaborazione
    Elio

    1. Gentile Elio,
      il condomino intestatario del contratto deve inviare una lettera di recesso in cui manifesta la volontà di sciogliere il contratto di Fastweb e contestualmente di disattivare la linea. La comunicazione può avvenire oltre che tramite raccomandata a/r o pec all’indirizzo fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it presso un negozio di Fastweb.

      Il costo attualmente previsto per recedere dal contratto è di 55 euro anche se il contratto risale al 2010 valgono le modifiche contrattuali introdotte. A seguito della disattivazione è tenuto alla restituzione del modem entro 45 giorni contattando il servizio clienti. Le indico il link della pagina di Fastweb per approfondire gli argomenti.
      Per altre informazioni ci contatti,
      Staff Trovatariffe

  5. Avevo richiesto il passaggio del mio numero da Wind a Fastweb Mobile tramite operatrice telefonica. Le avevo dato come Iban quello di mia sorella perché non ne avevo ancora attivo uno mio. Mi dice che non era sicura che l’operazione sarebbe andata a buon fine, ma che ci avrebbe provato. Inserisce i dati e mi comunica che la sim e il conto corrente devono avere il medesimo intestatario e che quindi non potevamo procedere. Così aspetto l’apertura del mio conto e ripeto la pratica per il cambio di gestore. Tutto bene finché non mi arrivano due sim. Una per la portabilità del mio vecchio numero associata al mio conto e dopo settimane una seconda sim sempre a me intestata ma collegata al conto di mia sorella. Com’è possibile che sia successa una cosa del genere? Hanno usato i miei dati a mia insaputa per attivare una seconda sim, che tra l’altro a detta dell’operatrice era un’attivazione non possibile! Provo a chiedere spiegazioni, ma mi risponde un operatore albanese che mi dice di buttare semplicemente la sim se non la volevo e che di sicuro c’era stato un errore. Ma fatto ciò i 20€ di attivazione mi vengono comunque addebitati e per disattivare la sim mi viene detto di inviare una raccomandata e che i 20€ non mi sarebbero stati comunque accreditati. Ho inviato svariati reclami tramite la pagina web e parlato con diversi operatori, ovviamente albanesi, ma senza esito. Loro non mi hanno dato spiegazioni riguardo l’aver associato una sim a me intestata al conto corrente di mia sorella e anzi hanno sempre affermato che la richiesta delle due sim risultava fatta da me. Ma non è assolutamente vero, e ciò prova solo la furbizia e la mancanza di professionalità degli operatori Fastweb. Purtroppo solo dopo ho letto che sarebbe bastato restituire la sim entro 14 giorni dalla consegna. Consegna per la quale non ho nemmeno firmato io, ma mia madre, perché in quel periodo ero fuori per lavoro.

  6. Io sono cliente Fastweb da 6 anni.
    Pessima linea adsl.
    Vorrei passare ad altro operatore.
    Ci sono spese per la chiusura del contratto ?
    Grazie

    1. Gentile Enea,
      in base alle attuali condizioni tariffarie la chiusura del contratto è di 56€ IVA inclusa.

      Se la sua linea adsl è inferiore agli standard minimi previsti dal suo contratto ha diritto di poter recedere senza costi. E’ necessario attenersi alla procedura indicata sul sito misura internet dove scarica il software di misurazione.
      Per altre informazioni o per sottoscrivere una nuova offerta ci contatti,
      saluti
      Staff Trovatariffe

  7. Salve, io ho un contratto con Fastweb insieme con Sky dal Marzo 2016, con degli sconti che ho usufruito fino a settembre 2017, adesso ho soltanto uno sconto in bolletta di 10€ sia su Sky che su Fastweb se io recedo dal contratto solo di Fastweb prima dei due anni, devo rimborsare tutti gli sconti che ho usufruito?.

    1. Gentile Francesco,
      secondo quanto stabilito dalle condizioni contrattuali attuali Fastweb richiede il pagamento del contributo di attivazione sulla base della formula sottoscritta, a rate o in promozione gratuito nell’offerta, e il pagamento di 56€ IVA inclusa.
      Per maggiore sicurezza contatti il servizio assistenza di Fastweb per verificare quanto scritto sopra.
      Saluti
      Staff Trovatariffe

  8. Ciao, l’unica per essere sicuri dei costi effettivi è leggere il contratto, in particolare bisogna andare a trovare se all’attivazione dell’offerta era prevista una promozione che si andrebbe a perdere in caso di recesso anticipato. E’ possibile ad esempio che si stesse pagando 25€ al mese, invece del prezzo pieno di 35€, se si recede dal contratto prima del tempo concordato il vantaggio ottenuto dovrà essere restituito a Fastweb.

    Ti consiglio anche di verificare se hai degli apparati a noleggio che prevedono penali in caso di restituzione precedente al periodo di tempo minimo concordato sul contratto.

  9. Salve ,avevo joy fastweb adsl seza tel.di casa dal 2014 ,il modem l avevo comprato io .Sicomme dove abito io la fibra di lori non era ancora arrivata é per i miei figli che giocano tanto, i mega non bastavano ho fatto un contratto con tim fibra cosi ho disdetto il loro contratto con la racomandata spwcificando il moivo.Adesso mi duccono che dovrei pagare una penale perche ho dusdetto il contratto di 100 passa euro ma io mi chiedo per cosa ?! e giusto o no anche perche non ho disdetto prima dei 12 o 24 mesi come prevede il cntratto ..mi stanno diccendo che pwr la leggeBersani e cosi ..pero io non ci capisco piu niente .grazie anticipamentw

    1. Gentile Sandra29,
      il costo di disattivazione non è da confondere con la penale in quanto è una spesa sostenuta dall’Operatore per la cessazione della linea che va corrisposta indipendentemente dalla durata trascorsa del contratto. Lei ha rispettato il periodo promozionale per cui non le vengono addebitati penali aggiuntive.
      Il costo per la disattivazione dovrebbe ammontare a circa 86 euro. Per cui si accerti a che titolo le viene chiesto un importo maggiore e se non è indicato in fattura il dettaglio degli importi ha diritto di contestare la parte eccedente agli 86 euro.
      Controlli anche nel contratto stipulato l’importo allora dovuto per la cessazione del contratto.

      Per altre informazioni ci contatti
      Staff Trovatariffe

  10. Gentile Francesca,

    il costo di disattivazione di 119 euro è da considerare una penale a tutti gli effetti in quanto viene applicata al decadimento della promozione per il mancato rispetto del periodo di durata biennale.

    La modifica unilaterale delle condizioni contrattuali consente di recedere senza sopportare i costi previsti per la chiusura del contratto. Nel caso delle penali, secondo quanto da lei citato sopra, non vengono applicate da Fastweb, al contrario Tim chiede il rimborso delle rate residue del costo di attivazione.

    Conservi comunque il foglio che attesta le condizioni delle modifiche contrattuali nel caso sorgessero delle difformità nelle fatturazioni.

    La migrazione ad altro Operatore deve essere compiuta da lei senza aspettare che Fastweb disattivi la linea per evitare di perdere la portabilità de numero.

    La scelta di un’altra tariffa è consultabile sul sito Trovatariffe dove può procedere nell’attivazione on line in pochi passaggi.

    Per altre informazioni ci contatti.
    Staff Trovatariffe

  11. Salve,

    siamo clienti fastweb (SUPERJET) da febbraio 2016. Vorremmo recedere dal contratto e migrare ad un altro operatore. Vorremmo sapere se il costo di attivazione (119 euro) può essere considerato una penale del recesso dato che al momento dell’offerta era gratis.

    Grazie,
    Francesca

    PS
    Le elenco i punti per cui vorremmo recedere dal contratto:
    1) da 2 settimane attendiamo il modem (che si è rotto)
    2) siamo rimasti scoperti di internet per 1 settimana (nonostante avessimo comprato un modem a nostre spese)
    3) nell’ultima bolletta è scritta la seguente clausola “Hai diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore senza penali e costi di disattivazione entro 30 giorni dal ricevimento della presente comunicazione, inviando una raccomandata A/R a Fastweb SpA e specificando come causale del recesso «modifica
    delle condizioni contrattuali. Ti informiamo che per non perdere il numero dovrai passare ad altro operatore e inviare raccomandata A/R per non pagare penali e costi di disattivazione non ci sono penali ne costi di disattivazione da pagare in caso di migrazione ad altro operatore.”

  12. Salve
    Ho JOY (20Mbit) attivata da 02/2015 il mese scorso ho effettuato il trasloco della linea nella mia nuova abitazione,solo dopo ho scoperto che dove mi trovo ora sono coperto dalla fibra di altri operatori…cosa dovrei pagare migrando verso un altro operatore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *