iOS 8: ecco come prepararsi al rilascio dell’aggiornamento

  logo-fastwebCasa     25,95 euro
solo per pochi giorni!!
offerta limitata! verifica la disponibilità

 logo-vodafone  Internet unlimited 
a   27,99 euro al mese
vai all'offerta

Con l’evento Apple del 9 Settembre fissato (e dietro l’angolo) anche per il rilascio di iOS 8 non dovrebbe mancare molto. Le novità di questo aggiornamento, se ancora non le avete scoperte, sono davvero tante e le trovate tutte qui, mentre in questo articolo trovate tutto, ma proprio tutto, ciò che è stato introdotto, rimosso, corretto e rivisto nelle varie beta dell’aggiornamento. Nell’articolo di oggi vedremo come prepararci e come preparare il nostro iPhone per l’aggiornamento, ormai imminente, ad iOS 8.

Se stai valutando di eseguire l’aggiornamento ad iOS 8, allora potrebbero farti comodo i seguenti consigli su come prepararsi al rilascio dell’aggiornamento per non farsi trovare spiazzati. Vediamo quindi come procedere.

1. Verifica la disponibilità di iOS 8 per il tuo dispositivo

iOS 8 sarà disponibile per quasi tutti i dispositivi Apple, ma non per tutti. La prima cosa da fare è quindi controllare se l’aggiornamento arriverà effettivamente sul nostro iPhone, iPad o iPod touch. iOS 8 sarà disponibile per iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s (e iPhone 6) oltre che per iPad mini di prima e seconda generazione, iPad 2, iPad di terza e di quarta generazione, iPad Air e iPod touch di quinta generazione. iPhone 4, iPhone 3GS, iPhone 3G, iPhone EDGE, iPad, iPod touch di quarta e precedente generazione non saranno supportati e quindi non riceveranno nessuna notifica di aggiornamento.

2. Jailbreak o no?

Ricorda: se aggiornerai il tuo dispositivo ad iOS 8 perderai il jailbreak. Potrebbe non interessarti il jailbreak (magari non sai neanche cosa sia e non l’hai mai eseguito; è tutto ok) ma qualora lo volessi mantenere, allora l’aggiornamento ad iOS 8 non solo non è consigliato, ma finirebbe per toglierti la possibilità di utilizzare Cydia e tutte le sue estensioni. Quindi valuta accuratamente.

3. Eseguire il backup

Gli aggiornamenti di iOS sono abbastanza sicuri e quasi mai vengono riscontrati problemi dagli utenti. Tuttavia, è sempre buona pratica eseguire un backup del dispositivo prima di aggiornarlo. Apple consente di eseguire i backup di iOS su iTunes o su iCloud… ma anche su entrambi i servizi! Ed è forse questa la strada consigliata. Per eseguire un backup su iTunes, tutto ciò che dovrete fare sarà collegare il vostro iPhone al computer, aprire iTunes e premete su “Esegui backup ora”. Quindi basterà attendere che il programma completi l’operazione. Da quel momento in poi, in caso di necessità, i vostri dati saranno sempre al sicuro.

In alternativa, potete eseguire il backup dell’iPhone tramite iCloud, accedendo a questa funzione dal menu Impostazioni > iCloud > Backup e attivando l’unica spunta eventualmente disattiva. Quindi, premendo su “Esegui backup ora” verrà portato a termine un backup su iCloud che potrà essere poi ripristinato in fase di configurazione del dispositivo.

4. Download dell’aggiornamento e spazio residuo

Il metodo migliore per aggiornare ad iOS 8 è senza dubbio l’aggiornamento OTA. Per farlo, basta aprire Impostazioni sull’iPhone e recarsi alla voce Generali, quindi premere su “Aggiornamento Software“. A questo punto, sarà necessario attendere qualche minuto affinché l’aggiornamento venga scaricato interamente e successivamente installato sul dispositivo (in alternativa, l’aggiornamento potrà essere scaricato ed installato tramite iTunes).

Qualora fosse necessario, potrebbe essere fondamentale rimuovere dei contenuti dal dispositivo per consentire, appunto, il download dell’aggiornamento. Potete ottimizzare lo spazio residuo dal menu Impostazioni > Generali > Utilizzo > Gestisci spazio, scegliendo di eliminare i file meno inutili (o che potete ripristinare in un secondo momento).

5. Aggiorniamo!

A questo punto, dopo aver scaricato iOS 8, non resta che completare l’aggiornamento premendo su “Installa ora” in iTunes o sul dispositivo. L’operazione potrebbe richiedere alcuni minuti, ma al termine della stessa il nostro iPhone, iPad o iPod touch si “risveglierà” con iOS 8 e avremo terminato l’operazione.

via: iphone italia 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *