Il nuovo attestato di rischio delle assicurazioni

rca

  logo-fastwebCasa     25,95 euro
solo per pochi giorni!!
offerta limitata! verifica la disponibilità

 logo-vodafone  Internet unlimited 
a   27,99 euro al mese
vai all'offerta

Procedura più snella nella gestione dei rinnovi assicurativi con le nuove norme entrate in vigore dal primo luglio.

L’avvio del processo di dematerializzazione dell’attestato di rischio semplifica il passaggio dell’assicurato ad un altra compagnia assicurativa.
Da ora in avanti la comunicazione dell’attestato di rischio avverrà per via telematica e non per posta ordinaria come avveniva in passato.

Per il contraente i vantaggi non si limitano alla spedizione digitalizzata del certificato.
Non dovrà farsi carico di inviare il certificato alla nuova compagnia poichè sarà la stessa che avrà l’obbligo di accedere alla banca dati unica, appositamente creata, per reperire il certificato.

Il contenuto dell’attestato di rischio viene inoltre modificato per adeguarsi ai modelli in vigore negli altri Paesi europei
Il certificato che in pratica è una “pagella” della condotta del guidatore in cui sono annotati eventuali incidenti negli anni precedenti al fine di assegnare la classe di merito maturata e di conseguenza determinare il premio dell’assicurazione specificherà le voci della tipologia del danno liquidato: soli danni a cose, soli danni a persone, misto.

Vantaggi
Per chi è già assicurato le nuove norme semplificano il disbrigo delle pratiche burocratiche in quanto saranno gestitte direttamente dalle compagnie assicurative. L’obbligo di consegna del certificato viene esteso agli aventi diritto se diversi dalla persona del contraente con le stesse modalità previste dal contraente.
Vengono ampliate le garanzie ai soggetti con poca pratica nell’utilizzo degli strumenti telematici.

Per le compagnie la nuova procedura costituisce uno strumento per contrastare il fenomeno della falsificazione degli attestati cartacei che potrebbe portare ad una diminuzione dei premi assicurativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *