Stipulato un’accordo tra Sky e Mediaset

pacchetti
Cambia l’assetto della paytv satellitare e del digitale terrestre.
Dopo anni di rivalità nell’accaparrarsi i clienti e nel contendersi i diritti tv sulle competizioni sportive più seguite, i due maggiori broadcaster italiani delle tv a pagamento, Sky e Mediaset Premium, hanno stipulato un accordo strategico diretto ad ampliare l’offerta dei contenuti nei rispettivi bouquet di abbonamenti.

I clienti Sky abbonati al pacchetto Cinema potranno accedere senza costi aggiuntivi ai canali Premium Cinema e Premium Cinema +24, Premium Cinema Energy, Premium Cinema Emotion e Premium Cinema Comedy.
Chi invece ha sottoscritto il pacchetto Famiglia potrà vedere le serie tv trasmesse dai canali Premium Action, Premium Crime, Premium Joi e Premium Stories.

In totale nove canali dell’offerta Mediaset Premium saranno usufruibili sulla piattaforma satellitare di Sky che a sua volta veicolerà i propri contenuti anche sulla piattaforma digitale sfruttando le frequenze del digitale terrestre di proprietà di Mediaset.

La collaborazione tra le due società porta ad una sinergia delle due piattaforme, digitale terrestre e decoder satellitare, che costituivano il mezzo tecnologico distintivo nell’accesso dei contenuti a pagamento.

Distinzione che viene superata a seguito dell’accordo che ha come obiettivo di fronteggiare le sfide del mercato globale nel quale i fornitori di servizi tv in streaming offrono servizi a prezzi più competitivi.
Inoltre dalla collaborazione le due società potranno ridurre i costi di gestione e aggiudicarsi le aste per i diritti tv senza affrontare i costi esorbitanti dovuti al rilancio delle offerte.

Come è avvenuto per Mediaset che ha pagato caro l’acquisto in esclusiva dei diritti sulla Champions League negli ultimi tre anni senza ottenere i risultati sperati.
La stessa società ha cercato un compratore per la divisione Premium trovandolo nella società Vivendi che però in fase di conclusione dell’accordo si è ritirata costringendo gli amministratori della società italiana ad avviare un contenzioso tutt’ora in corso per il risarcimento danni.

L’accordo con Sky rappresenta un’opportunità di rilancio per Mediaset che potrà portare dei benefici in termini di bilancio.

Dal punto di vista dei consumatori è innegabile che si riduce la concorrenza delle paytv con il rischio di vedere dei prezzi meno vantaggiosi.

Su questo aspetto l’Autorità competente a regolare il mercato e la concorrenza non ha espresso al momento veti o pareri che vietino l’accordo.

Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Register New Account
Reset Password