Recesso gratuito da Tim entro il 31 luglio

tim

Scade il 31 luglio il termine per recedere gratuitamente dall’Operatore Tim senza sostenere gli ordinari costi di disattivazione e le penali della promozione. Il recesso, sia esso finalizzato al passaggio ad altro Operatore che alla disattivazione della linea, vale come rinuncia ad accettare le nuove condizioni economiche che diversamente si intendono tacitamente accettate.

Le tariffe interessate dall’aumento e per le quali si applica il diritto di recesso gratuito sono Internet senza limti, Tim smart, Tutto, Tutto con Tim vision, Internet fibra e Tutto senza limiti.

Consistente l’aumento compreso tra 60 centesimi e 3 euro distinto in relazione alle tariffe sottoscritte. Nelle comunicazioni che verranno inviate al cliente allegate alla bolletta sia essa cartacea o in formato elettronico saranno indicati esattamente gli importi dovuti.

Il rincaro di Tim non è un fulmine a ciel sereno.
Ad Aprile l’Agcom aveva bloccato l’aumento della Tim per le telefonate a consumo per la loro sporporzionalità e per il rischio di esclusione dal servizio universale delle categorie a basso reddito.

A distanza di pochi mesi i rilievi dell’Autorità vengono superati estendendo gli aumenti ad altri piani tariffari destinati ad una tipologia di clientela di maggiore reddito rispetto a quelle che utilizzano le tariffe a consumo.
Per chi ha una promozione in corso e non desidera recedere dal contratto Tim ha comunicato che le promozioni saranno preservate dagli aumenti fino alla loro scadenza naturale.

Aumenti che altri Operatori, Vodafone e Infostrada, hanno applicato non sui prezzi ma riducendo il periodo di fattturazione da mensile a 4 settimane. Il sistema così introdotto si riflette sul periodo della promozione, ridotto in egual misura.

Chi volesse recedere gratuitamente da Tim per migrare ad altro Operatore deve seguire la procedura di contestualità del procedimento per non perdere la numerazione telefonica. Per evitare di incorrere in errori di tempistica consultateci o potete servirvi dello strumento di comparazione di Trovatariffe.

Tags:

Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Login/Register access is temporary disabled