Raggiunti 12.000 ordini per l’acquisto dello smartphone “etico”

smartphone-fairphone
Si avvicina il traguardo dei 20.000 ordinativi per l’acquisto dello smartphone Fairphone i cui primi 5.000 esemplari verranno consegnati in autunno.
L’iniziativa è partita a maggio da una società olandese che ha creato una raccolta di fondi per realizzare uno smartphone secondo dei criteri diversi da quelli seguiti dalle multinazionali:
le varie fasi della produzione sono improntati al rispetto delle risorse umane e alla tutela dell’ambiente.

Le materie prime infatti sono reperite in territori privi di conflitti o in quelli dove il denaro speso non venga impiegato per finanziare “forze armate o conflitti violenti” e in miniere dove la forza lavoro è trattata dignitosamente.

Sul sito aziendale sono indicate le zone dove sono allocate le materie prime allo scopo di dimostrare la trasparenza di ogni passaggio anche se, come ammette la stessa società, difficilmente si potrà raggiungere il 100% di controllo della filiera data la complessità della rete dei fornitori.

L’obiettivo ambizioso della società è quello di contribuire a cambiare i processi di produzione dando la priorità ai valori sociali che sono gli stessi sui quali si basa l’attività del commercio equo e solidale in cui non è la massimizzazione del profitto il fine principale ma la lotta allo sfruttamento e alla povertà legate a cause politiche, economiche e sociali.



Le caratteristiche del dispositivo il cui prezzo è stato fissato in € 375 sono:

Display: 4,3” qHD con Dragontrail glass
CPU: Mediatek 6589 quad core
RAM: 1 GB
Memoria interna: 16 GB espandibile con microSD
Fotocamera posteriore: 8 megapixel
Fotocamera anteriore: 1,3 megapixel
Batteria: 2.000 mAh
OS: Android 4.2 Jelly Bean con interfaccia personalizzata

Dall’importo totale di ogni smartphone venduto, 3 euro saranno destinati ad un programma di smaltimento dell’inquinamento elettronico in Ghana.

I requisti dello smartphone rispondono appieno alle esigenze di chi usa il telefono per la navigazione e la condivisione dei contenuti multimediali.



Tags:

Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Register New Account
Reset Password