Le agevolazioni tariffarie per gli utenti disabili

agevolazioni-economiche
Alcune forme di disabilità sono state prese in considerazione da un’apposita Delibera dell’Autorità per le Telecomunicazioni elettroniche per concedere dei benefici economici sotto forma di agevolazioni sulle tariffe adsl e voce.

Le menomazioni oggetto della Delibera n.514/07 sono la sordità totale e la cecità totale per le quali sono previste nel primo caso l’esenzione dal pagamento del canone di abbonamento al servizio telefonico e la possibilità di inviare 50 sms al giorno gratis e nel secondo caso la riduzione del canone di abbonamento adsl pari al 50% per il profilo flat, oppure 90 ore di navigazione gratuita per le ipotesi di abbonamenti adsl a consumo.

Per avere diritto all’agevolazione non è necessario che il titolare della linea abbia la riduzione sensoriale ma basta semplicemente che la persona disabile appartenga al nucleo familiare.

Non ci sono termini per presentare la domanda che può essere fatta in qualunque momento e nei confronti di qualsiasi operatore di tlc allegando la certificazione medica rilasciata dalla competente autorità sanitaria pubblica comprovante la menomazione, nonché, per il caso in cui la domanda sia presentata da un utente convivente con il soggetto interessato, anche la certificazione relativa alla composizione del nucleo familiare

Se l’operatore non risponde o rifiuta di concedere l’agevolazione, l’utente deve segnalarlo alle competenti Autorità amministrative, Co.Re.Com e Agcom che provvederanno ad irrogare le sanzioni al soggetto inadempiente.

Fonti::
– Delibera sulle agevolazioni economiche n. 514/07
– Modifiche alla Delibera
– Simulazione dei consumi adsl e voce

Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Register New Account
Reset Password