L ‘ Agcom ha corretto gli aumenti del canone unbundling

unbundling
L’Agcom ha adottato il provvedimento finale che riformula gli aumenti per il canone unblunding accogliendo il parere formulato dalla Commissione Europea lo scorso Ottobre.
Il parere negativo riguardava l’ammontare dell’aumento ritenuto sproporzionato e penalizzante per gli Operatori di tlc in virtù degli investimenti che dovranno essere fatti nella banda larga mentre è stato accolto con favore il metodo adottato dall’Autorità italiana.

Sulla base di tali osservazioni l’aumento del canone unbundling, cioè l’affitto delle infrastrutture di proprietà della Telecom a favore degli Operatori concorrenti è stato previsto nel 2011 di 9,02 invece di 9,14 e nel 2012 di 9,28 invece di 9,48.
Attualmente il costo è di 8,70 per cui la percentuale di aumento nel 2011 sarà di circa 3,67% e nell’anno successivo di 2,88%. In questo modo l’aumento totale nel 2012 sarà di circa il 6,5% in più.
L’aumento però è subordinato ad interventi migliorativi da parte della Telecom sulle infrastrutture della rete di rame, sul livello di saturazione delle centraline e sul numero di guasti segnalati.

Una volta controllati dall’Agcom gli indicatori di qualità potranno essere operativi i ritocchi delle tariffe i cui costi ricadranno inevitabilmente sul cliente finale che dovrà sborsare circa 2 € in più al mese per il costo del piano tariffario.
C’è da notare che l’aumento dell’abbonamento è stato già posto in essere da Infostrada la quale prevede al temine del periodo della promozione di 2 anni la tariffa maggiorata di 2 Euro.
Ci poniamo la domanda se l’aumento comtempla gia’ la percentuale del canone di unblunding, altrimenti sarebbe un costo eccessivo da far pagare alle tasche dei propri clienti.

Tags:

2 Comments
  1. Ma cosa succederà ai vecchi clienti, in relazione a questi ritocchi al ribasso degli aumenti annunciati sulle tariffe di unbundling? Infostrada confermerà o meno l’intenzione di aumentare di 2 euro mensili anche il canone dei vecchi abbonati? Oppure l’onere verrà scaricato solo sui nuovi clienti?…

    • I vecchi clienti saranno avvisati tramite una lettera delle nuove condizioni contrattuali e avranno un termine entro il quale poter recedere dal contratto che altrimenti si intende tacitamente rinnovato alle nuove condizioni.
      A volte queste sono più vantaggiose rispetto a quelle applicate ai nuovi clienti per evitare che il vecchio cliente migri verso altri “lidi”.
      Ciao

Lascia un commento

Register New Account
Reset Password