Come tutelarsi di fronte all’ostruzionismo del vecchio Operatore

logo-autorita-delle-telecomunicazioniIl passaggio da un Operatore ad un altro può rivelarsi una procedura lunga, irta di ostacoli e imprevisti.
A tal proposito è intervenuto l’Agcom per evitare comportamenti scorretti che danneggiano il cliente stabilendo i tempi e i modi entro cui deve eseguirsi il passaggio.
Può capitare che la procedura non vada a buon fine e il cliente assiste ad uno stucchevole rimpallo di responsabilità tra il vecchio e il nuovo Operatore.
Quando anche le chiamate ai call center si rivelano vane l’unica soluzione per il cliente consiste nel ricorrere al Corecom regionale compilando il formulario GU5, evidenziato sotto nella parte più importante:

formulario-ug5

Il modello deve essere compilato inserendo:

  • i dati personali dell’intestatario della linea telefonica;
  • l’operatore con cui è nata la controversia;
  • la sede legale dell’Operatore;
  • i motivi della controversia.

Il formulario GU5 è utilizzato non solo per le forme di abuso ( mancata liberazione della linea) ma anche per la sospensione dell’erogazione del servizio, mal funzionamento del servizio, occupazione indebita della linea.
Oltre questo modulo è necessario compilare il formulario UG, anche questo sotto evidenziato, in cui devono essere selezionate tramite crocetta le parti che interessano. Al documento deve essere allegato un documento di identità.

formulario-ug
Tutti e due i formulari devono essere presentati in uno dei seguenti modi a mano contro rilascio di ricevuta ovvero inviata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a mezzo fax o tramite posta elettronica certificata.
Il tentativo di conciliazione che è completamente gratuito deve avvenire entro 30 giorni e il pronunciamento della Commissione a seguito dell’udienza costituisce titolo esecutivo tra le parti.

Articoli correlati
:

Quale è la tua opinione in merito?

Lascia un commento

Register New Account
Reset Password